Home Green Economy Dove si viaggia in 2 si viaggia in 3

Dove si viaggia in 2 si viaggia in 3

251
0
CONDIVIDI

Un call center, un servizio veterinario e un servizio legale, attivi h24, per la tutela degli animali vittime del fenomeno dell’abbandono nei mesi estivi. L’amministrazione di Roma Capitale ha lanciato ieri queste iniziative – supportate da una campagna d’informazione – per tutelare diritti salute di cani e gatti. Il progetto è stato presentato dall’assessore all’ambiente, Marco Visconti, e dal delegato del Sindaco alla salute degli animali, Federico Coccia.

“A coordinare il gruppo di intervento sarà il Dipartimento capitolino all’ambiente – ha spiegato Visconti – che si avvarrà della preziosa collaborazione dei legali dell’associazione Earth, degli operatori del call-center capitolino, del servizio veterinario della Protezione civile e dei Pics-decoro della Polizia Roma Capitale.”
Le attività organizzate serviranno a rafforzare i servizi già attivi per legge che, purtroppo però, in estate sono insufficienti: secondo la normativa vigente, infatti, la responsabilità dei soccorsi in orario diurno è di esclusiva competenza della Asl Veterinaria RMD.

CALL CENTER
Il Call-center del Campidoglio 060606 raccoglierà le segnalazioni dei cittadini relative ad animali vagabondi. Dopo le segnalazioni saranno subito attivate le procedure necessarie per soccorrerli e indirizzarli alle strutture veterinarie. Le segnalazioni saranno inviate al canile della Muratella che interverrà attraverso la Asl negli orari di attività ordinaria.
Di sera, di notte e nei giorni festivi il call-center attiverà l’intervento del servizio veterinario del Dipartimento Ambiente-Protezione civile, nel caso si tratti di cani; nel caso dei gatti, invece, se l’animale non è ferito o bisognoso di cure l’animale sarà considerato libero e quindi lasciato sul posto. Gli operatori del call-center sono stati formati per rispondere anche a questo genere di segnalazioni. Al call-center si potrà segnalare anche i ritrovamenti di cucciolate e i decessi; anche in questo caso gli operatori si rivolgeranno – nell’orario diurno – alle strutture deputate.

SERVIZIO VETERINARIO D’EMERGENZA
Il servizio sarà attivo a partire dalle 19, in caso di segnalazione di cani e gatti feriti o bisognosi di cure urgenti ed immediate (tecnicamente codici gialli e rossi). La catena dei soccorsi verrà attivata dal Call center oppure da segnalazioni che arrivano alla Polizia di Roma Capitale, alle altre forze di Polizia e/o alla Protezione civile di Roma. Nelle ore notturne il primo soccorso sul territorio è effettuato dai medici veterinari del Campidoglio con l’ausilio di un’auto medica attrezzata. Nel caso in cui fossero necessari altri interventi sanitari, questi saranno svolti dai medici veterinari ospedalieri convenzionati con il Dipartimento ambiente. A supporto dei medici veterinari che operano di notte ci saranno gli agenti dei Pics-decoro della Polizia Roma Capitale.

CONSULENZA LEGALE E REPRESSIONE DEL FENOMENO ABBANDONO
Quest’anno l’associazione Earth, che collabora a tutto il progetto, metterà a disposizione dei cittadini il proprio ufficio legale ed i propri operatori h24. Le segnalazioni di maltrattamento, abbandono di animali, aggressioni tra cani o a persone, problemi condominiali legati alla presenza di animali, minacce di maltrattamento, spargimento di veleno, disturbo della quiete pubblico per abbaio continuato, malgoverno di animali, presenza di animali in caso di accattonaggio possono essere inviate  attraverso il call center derl Comune.
Abbandonare gli animali è un reato punito dalla legge: sulla base della legge 189/2004 contro i maltrattamenti degli animali, il reato di abbandono è punibile penalmente con l’arresto fino a un anno e multe da 1.000 a 10.000 euro. Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, in Italia ogni anno vengono abbandonati circa 100.000 cani (su un totale di 7.000.000 di cani di proprietà): di questi, l’80% muore sulla strada entro 20 giorni. Si stima che nei mesi estivi c’è il picco massimo – circa 60.000 casi, più o meno 660 ogni giorno, 25 ogni ora – Negli ultimi 10 anni, sulla rete autostradale, sono stati 40.000 gli incidenti causati dagli animali abbandonati.

CAMPAGNA DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE
“Dove si viaggia in due si viaggia anche in tre”, è il claim della campagna 2012. La campagna sarà presente sui retrobus, nei sottotetti degli autobus, presso gli indicatori di parcheggio e i pannelli retroilluminati delle stazioni metropolitane. Lo spot istituzionale sarà diffuso da Radioromacomune attraverso due passaggi giornalieri su 9 radio. Infine l’associazione Earth ha realizzato uno spot video dal titolo “Non abbandonare chi ti ama” con l’attrice Euridice Axen, la regia di Jeanne Lara Ferrara e le musica di Roberto Ghera.

 

 

Scritto da Cristina Coppi

Fonte “Ecoincittà.it”

Articolo originale “http://www.ecoincitta.it/eco/index.php?option=com_content&view=article&id=1428%3Adove-si-viaggia-in-2-si-viaggia-in-3-campagna-informativa-e-task-force-a-roma-contro-labbandono-degli-animali&catid=12%3Amediaformazione&Itemid=84

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here