scioglimento dei ghiacci

Oceano caldo nascosto sotto il ghiaccio in Antartide: la scoperta che fa ripensare i modelli climatici attuali

Oceano caldo nascosto sotto il ghiaccio: la scoperta che pone gli scienziati di fronte a un nuovo sentiero da perseguire. Infatti le piattaforme di ghiaccio del continente Antartide (il più freddo del mondo) nascondono grandi cavità oceaniche di acqua calda, ritenute per lungo tempo inaccessibili per via della loro collocazione.

Sono queste le ultime scoperte fatte sulla Ross Ice Shelf, la piattaforma di ghiaccio più grande della Terra. Sotto di essa si estende una cavità oceanica di 700 km, del tutto inesplorata.

Un altro tassello da aggiungere ai modelli climatici per lo scioglimento dei ghiacciai

Sappiamo infatti che le calotte di ghiaccio si sciolgono dal basso, e questo può esser causato alle correnti oceaniche sottostanti. Queste correnti sono molto calde, si mescolano con il ghiaccio freddo e lo sciolgono pian piano.

Questo è un fatto trascurato completamente dagli attuali modelli climatici, a cui bisogna prestare maggiore attenzione.

Leggi anche: Scioglimento dei ghiacciai: Thwaites, grande come il Regno Unito,potrebbe collassare e creare grossi problemi a tutti gli stati

Lo scioglimento dei ghiacci potrebbe liberare virus sconosciuti e congelati 15.000 di anni fa. L’impatto potrebbe essere disastroso

A rischio sopravvivenza il 75% degli orsi polari entro il 2050

Ross Ice Shelf: il punto di inizio per il nuovo modello climatico

La prima spedizione avvenuta sul sito della Ross Ice Shelf risale agli anni ’70. I risultati intriganti permettevano di vedere la cavità oceanica non come una vasca statica, ma come un bacino dinamico con una stratificazione particolare delle acque. Ogni strato presentava infatti temperatura e salinità differenti.

Nel 2017 un gruppo di ricercatori ha perforato la calotta di ghiaccio Ross Ice Shelf per 350 metri con un getto di acqua calda; il foro creato ha così permesso di fare importanti osservazioni oggetto di studio fino ai giorni nostri.

Cosa hanno scoperto?

In primis che l’oceano nascosto sotto il ghiaccio si comporta come un’enorme estuario di acqua di mare relativamente calda (2 ℃). L’acqua è così calda nel continente più freddo del mondo, perché le calotte glaciali la isolano dai venti furiosi e dalle temperature gelide esterne.

Il ghiaccio dell’Antartide isola la cavità oceanica dai venti furiosi e dalle temperature dell’aria gelide. Craig Stevens , 
autore fornito

L’acqua di mare perciò passa da uno a sei anni a farsi strada nel ghiaccio, sciogliendolo poco per volta.

Il lento scioglimento di questa piattaforma di ghiaccio, come per le altre sparse in Antartide, mostra un dato urgente correlato all’innalzamento dei mari.

La ricerca mostra che se il riscaldamento atmosferico superasse i 2 ℃, i principali banchi di ghiaccio antartici collasserebbero, sollevando il livello del mare fino a 3 metri per 2300.

Per concludere…

Le piattaforme di ghiaccio antartiche sono come un pit-stop in questo circuito e quindi ciò che accade in Antartide risuona a livello globale . L’oceano caldo nascosto sotto il ghiaccio è il motore di azione per tutta una serie di fenomeni di distruzione delle calotte glaciali.

Scali di ghiaccio a fusione più rapida cambieranno la stratificazione degli oceani, con ripercussioni sulla circolazione oceanica globale – e un risultato di ciò sembra essere una maggiore variabilità climatica.

Solo le ricerche future porranno le basi per la costruzione di un modello climatico più inclusivo e completo.

fonte

oceano nascosto sotto il ghiaccio, scioglimento ghiacciai


valentina paolillo

Laureata in Scienze Biologiche, mi sono sempre interessata ai perché del mondo biologico. Nei miei articoli tratto soprattutto i cambiamenti climatici, ma non dimentico animali e fiori che sono la mia passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.