Home Alimentazione Biologica Soia verde: proprietà e gustose ricette

Soia verde: proprietà e gustose ricette

9650
3
CONDIVIDI

La soia è un alimento molto apprezzato, soprattutto nell’alimentazione di tipo vegetariano e vegano. Scopriamone le proprietà e alcune ricette a base di soia verde.

La soia è una pianta erbacea della famiglia delle leguminose di cui si utilizzano i semi, contenuti all’interno di un frutto. Questo, come altri legumi, ha la forma simile a quella di un bacello, che racchiude dei semi paragonabili a dei fagioli.

Può avere colori molto diversi, a seconda della specie di appartenenza. Originaria dell’Asia Centrale, è presente in Europa fin dal XVIII secolo.

Oggi è tra i cereali più coltivati al mondo, in particolar modo negli Stati Uniti e in Brasile.

Le varietà della soia

Molti sono i tipi di soia. Ecco i più diffusi in Italia:

  • Soia gialla, dalla quale si ottengono tutti i vari derivati;
  • Soia rossa, ha semi color rosso scuro, detti anche fagioli azuki;
  • Soia verde, i suoi semi sono anche chiamati fagioli mung o green gram; decorticati e spaccati si presentano gialli, sono impiegati per i germogli e per produrre gli spaghetti di soia.

La soia consumata quotidianamente in varie forme dalla popolazione asiatica è anche ricca di proprietà benefiche: contiene fibre, vitamine (gruppo A, B ed E), proteine, grassi polinsaturi essenziali, ormoni vegetali (isoflavoni) e minerali (magnesio, potassio, fosforo e calcio), ed è utile anche nella prevenzione di  svariate patologie.

I benefici della soia

La soia infatti controlla il tasso di colesterolo e le malattie cardiocircolatorie correlate, protegge dai radicali liberi,  responsabili di alcuni tumori e dell’invecchiamento precoce, inibisce la crescita delle cellule tumorali, efficace nella conservazione della massa ossea prevenendo l’osteoporosi ed i disturbi legati alla menopausa.

Le proteine vegetali ricavate dalla soia sono più leggere per i reni rispetto a quelle animali e andrebbero consumate più frequentemente.

La soia verde, digeribile e povera di grassi

Chi è vegetariano o vegano, conosce sicuramente la soia verde particolarmente ricca di sostanze nutritive e povera di grassi. Ma anche chi è sotto regimi di diete, magari in vista dell’estate, lo trova come un alimento light completo e nutritivo.

fagioli mung o soia verde si presentano come piccoli semi verdi che, per il consumo, vengono decorticati e spezzettati; si cuociono velocemente e possiedono un sapore dolciastro e delicato.

Più nutrienti nei germogli di soia verde

fagioli mung sono facilmente digeribili e leggeri. I loro germogli contengono molte vitamine, sali minerali, proteine, aminoacidi essenziali ed enzimi importanti per la digestione.

Le sostanze nutritive contenute nei semi della soia verde aumentano molto quando germogliano perché producono enzimi fondamentali per il metabolismo. Il processo di germogliazione avviene naturalmente, quando i semi si trovano a contatto con l’acqua o in un ambiente umido.

La soia verde è facilmente reperibile nei negozi di cibo asiatico oppure nei negozi vegan, ma ultimamente si trovano anche nelle farmacie ed erboristerie.

Le ricette a base di soia verde

Ci sono alcune ricette che potete fare con la soia verde e che potete provare e modificare sulla base dei vostri gusti. Eccone tre.

Zuppa di soia verde

Preparazione per 4 persone circa :

  • 150 g di fagioli mung,
  • 100 g di riso integrale,
  • un cucchiaio di miso,
  • due spicchi d’aglio,
  • semi di cumino,
  • olio d’oliva extravergine e sale.

Preparazione

Lavate la soia verde e lasciatela in ammollo per una notte intera, scolatela e in acqua fredda mettetela a bollore per un’ora circa. Iniziate a preparare nel frattempo il riso, lavatelo e cuocetelo secondo i tempi della confezione. Il riso integrale richiede solitamente una lunga cottura di 40 minuti circa.

Versate un pò d’olio su una nuova pentola con il cumino e l’aglio, in modo tale che s’insaporisca, dopo di che a cottura ultimata del riso e della soia mettete tutto nella pentola dove c’è l’olio insaporito e aggiungete anche il miso allungato con un pò di brodo. Ora mescolate il tutto e servite la zuppa calda.

Salsa di soia verde

Se invece una sera volete preparare del pinzimonio di verdure fresche e volete abbinare delle salse, vi consigliamo di preparare una salsina con la soia verde.

In primo luogo bollite la soia verde secondo le indicazioni sopra indicate, e poi con un frullatore a immersione riducete il tutto in purea. Aggiungete cumino, sale e un filo d’olio. Il sapore ricorderà le salse indiane o nord africane.

Cracker di soia verde

Questa purea utilizzata per la salsa di soia, potrebbe essere utilizzata anche per fare anche delle crocchette di soia verde. E’ anche un ottimo modo per riutilizzarla in caso avanzi.

Ovviamente, più è consistente la crema e più è facile lavorarla. Trasformatela in piccole palline o bastoncini che verranno poi infarinati e fritti. Sono buonissimi, molto proteici e light.

LEGGI ANCHE: Hamburger di soia con carote

3 COMMENTI

  1. Per sbaglio ho comprato la soia verde invece della gialla. Ma si può fare il latte con quella verde. Se si,è possibile avere la ricetta? grazie.

  2. Volevo fare un appunto…
    I fagioli Mung NON sono i semi della soia verde.
    Sono entrambi legumi, ma i fagioli Mung sono piante strettamente affini al fagiolo comune ma originarie dell’India, è una specie del genere Vigna, mentre la soia è una specie del genere Glycine, un genere di leguminose, originario dell’Asia orientale e meridionale e dell’Oceania…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here