Home Alimentazione e Salute Ansia e depressione: 7 alimenti da mangiare per combatterle

Ansia e depressione: 7 alimenti da mangiare per combatterle

16750
0
CONDIVIDI
Ansia e depressione: come affrontarli con l'alimentazione

Ansia e depressione sono sempre più comuni. Colpiscono senza distinzioni di età o sesso, per periodi più o meno lunghi. Ecco 7 cibi da integrare nella vostra alimentazione per ridurne i sintomi e aiutarvi a ritrovare la serenità.

In certi periodi della vita, a seguito di un lutto, un evento traumatico o un episodio lesivo dell’autostima personale, capita di essere colti da una sensazione di ansia e depressione. In molti casi, si tratta di una fase circoscritta, che passa in breve tempo. Altre volte, la tristezza persiste e arriva ad influire negativamente sulle attività quotidiane.

Trattare ansia e depressione è una questione molto delicata che va affrontata con l’aiuto di un professionista e il supporto di amici e familiari. Un aiuto ci arriva anche dalla natura, che ci offre 7 alimenti da integrare alla nostra dieta per alleviare i sintomi di questa condizione.

Tè verde

Il consumo di tè verde è associato a una significativa riduzione del rischio di depressione. Grazie ai suoi antiossidanti e amminoacidi, questa bevanda aiuta a superare i disturbi dell’umore in modo naturale. Uno studio pubblicato su Public Health Nutrition dimostra che il maggior consumo di tè è associato a una minore prevalenza dei sintomi depressivi.

Godetevi tre tazze di tè verde al giorno per risollevare l’umore, ma anche per migliorare la vostra salute.

Mandorle e noci

Un altro cibo ottimo per combattere ansia e depressione sono mandorle e noci. Questo soprattutto grazie all’elevato contenuto di magnesio, che stimola la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore. Senza contare che il minerale influisce positivamente sui livelli di energia dell’organismo.

Inoltre mandorle e noci contengono molto selenio, che svolge un ruolo nella produzione degli ormoni tiroidei, e sono un’ottima fonte di zinco, che protegge dai danni dei radicali liberi.

Se vi sentite un po’ giù di morale, fare degli spuntini a base di noci vi aiuterà a risollevare l’umore.

Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente può contribuire a innalzare i livelli di serotonina nel corpo e riduce la produzione degli ormoni dello stress, fungendo da vero e proprio antidepressivo naturale. Uno studio pubblicato nel 2011 sull’ASEAN Journal of Psychiatry dimostra che un gruppo di studenti, che avevano mangiato 50 grammi di cioccolato fondente per tre giorni, hanno mostrato meno sintomi di ansia e depressione.

Per tanto, se vi sentite abbattuti, soddisfate le vostre voglie di dolce con un paio di cubetti di cioccolato fondente al giorno.

Le banane

Se avvertite sensazione di ansia e depressione, provate a mangiare 1 o 2 banane. Contengono alti livelli di triptofano, che contribuisce ad aumentare la produzione di serotonina e tirosina. Inoltre, forniscono B6, vitamina che a sua volta contribuisce alla produzione di serotonina. Senza dimenticare che il triptofano aiuta ad addormentarsi più facilmente.

Quindi, prima di andare a letto, un bicchiere di latte caldo e una banana è quello che ci vuole per dormire in modo più sereno e rilassato.

Avocado

Questo frutto si rivela particolarmente efficace per alleviare i sintomi di ansia e depressione grazie agli alti livelli di Omega 3 che contiene. Inoltre l’avocado contiene potassio, importante per la salute mentale, e triptofano.

Provate a mangiare metà avocado, magari aggiungendolo alle insalate o ai frullati.

Mirtilli

I mirtilli sono ricchi di antiossidanti e supportano il corretto funzionamento delle attività cognitive, e quindi a meglio regolare i livelli degli ormoni che influiscono sull’umore. Inoltre sono ricchi di vitamine del complesso B, oltre che di selenio, zinco e potassio.



Spinaci

Gli spinaci sono dei veri e propri superfood contro ansia e depressione. Sono ricchi di nutrimenti, come acido folico, che riduce la sensazione di affaticamento, nonché magnesio e zinco. Provate a mangiarne di più. Si prestano a insalate, frullati e zuppe.

Fonti: www.ncbi.nlm.nih.gov

LEGGI ANCHE: Disturbi dell’umore e depressione: 7 rimedi naturali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here