Home Alimentazione Biologica L’attenzione al dettaglio che fa la differenza: quando packaging significa eleganza, sostenibilità...

L’attenzione al dettaglio che fa la differenza: quando packaging significa eleganza, sostenibilità e sicurezza alimentare

734
0
CONDIVIDI

In questi ultimi anni, i consumatori hanno imparato a prestare molta più attenzione alla propria alimentazione e salute, puntando su cibi sani e spesso provenienti da agricoltura biologica.

Al contrario di quanti molti pensano, però, fare scelte salutistiche e sostenibili non significa solo scegliere bene i cibi da consumare. Le insidie per la nostra salute, infatti, non sono nascoste solo in ciò che mangiamo, ma anche negli involucri dei prodotti che acquistiamo.

Per questo motivo, l’attenzione della comunità scientifica ha iniziato a concentrarsi anche sui pericoli collegati ai packaging degli alimenti. Secondo gli esperti, i rischi riguardano soprattutto la migrazione di sostanze pericolose, come ad esempio quelle presenti in molti materiali plastici, nei cibi e la loro conseguente assimilazione attraverso il consumo dei prodotti.

Ecco perché, oltre a curare la scelta delle materie prime, è necessario che un’azienda che ha veramente a cuore la salute dei consumatori e l’ambiente presti attenzione anche a come riveste i suoi prodotti.

Cibocrudo negli ultimi anni ha fatto proprio questo: studiare e cercare un sistema che mantiene intatte le qualità dei propri alimenti, con un occhio di riguardo all’ambiente e alla salute.

Cibocrudo è la prima azienda italiana a vendere prodotti esclusivamente crudi e a marchio proprio. Al suo attivo ci sono più di 200 articoli, tutti testati, per garantire un’offerta varia, salutare, biologica e soprattutto sicura. Anche le confezioni sono scelte con molta cura, per essere non solo belle, ma anche riciclabili e sicure.

La scelta del packaging, infatti, non è casuale, ma frutto di uno studio approfondito volto a garantire sicurezza alimentare, conservabilità, protezione contro gli urti accidentali, bellezza, praticità di uso e rispetto per l’ambiente.

E proprio quest’ultimo punto ha portato l’azienda a decidere di “cambiare vestito”, per arrivare ad avere confezioni non solo riciclabili, ma anche compostabili. Un upgrade delle confezioni, vero, ma anche un miglioramento di immagine dell’azienda che, oltre a essere uno dei più grandi distributori di prodotti alimentari sani e di prima qualità, ha deciso di seguire fino in fondo i propri principi di sostenibilità ambientale.

Tanto impegno e attenzione nella fase di progettazione stanno per essere ripagati: le nuove confezioni realizzate con materiali ecosostenibili sono pronte per raggiungere le case dei consumatori. Un cambiamento che ha richiesto tempo, energie e attenzione al dettaglio, per unire insieme design, eleganza, funzionalità, rispetto per l’ambiente e costi relativamente contenuti.

Ogni dettaglio, anche nell’etichettatura, è stato curato nei minimi particolari e studiato come se fosse l’unico lavoro da realizzare. Una maniacalità nella perfezione, volta a garantire l’eccellenza sul mercato dei prodotti certificati biologici, necessaria per chi propone cibi crudi e privi di sostanze inquinanti,  trattati con tecniche di conservazione naturali come l’essiccazione naturale o a bassa temperatura.

È stato un compito arduo, ma il risultato dimostra che un’azienda che vuole essere green a 360° può farlo, sfidando l’impossibile e cercando sempre le soluzioni migliori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here