Tag: Cosa piantare in autunno

Cosa piantare in autunno? Innanzitutto, dobbiamo precisare che se in questo periodo la temperatura è ancora mite, non lo sarà per molto tempo ancora. Ecco perché è opportuno che nel mese di ottobre ci prepariamo all’arrivo del freddo, munendoci di teli tessuto non tessuto per proteggere le nostre piantine 

Se a settembre abbiamo continuato a raccogliere gli ortaggi dell’orto e abbiamo approfittato per seminare le colture adatte al periodo meno caldo, ad ottobre siamo in grado di prenderci cura al meglio del nostro orto fai da te e capire cosa piantare in autunno per avere degli ottimi risultati.

Cosa piantare in autunno: piante a ciclo breve

Il primo consiglio è quello di seminare gli ortaggi con un ciclo colturale breve, in modo tale da poterne raccogliere i ‘frutti’ prima che arrivi l’inverno. Parliamo quindi di spinaci, cime di rapa, rape, barbabietole, broccoletti e ravanelli.

Ottobre è anche tempo di raccolta di tante ottime spezie di cui far scorta! Il basilico arriva durante questo mese al termine del proprio ciclo vegetativo, mentre è possibile raccogliere: alloro, origano, prezzemolo, rosmarino, salvia e timo

Dopo aver visto cosa piantare a ottobre in pieno campo o in vaso, proviamo a capire quali piantine possiamo mettere a dimora. In questo caso, piuttosto che gettare il seme nel terreno, trapianteremo direttamente la piantina già sviluppata nei mesi precedenti. Ecco un elenco:

  • Aglio
  • Alloro
  • Asparago
  • Bieta a coste
  • Borragine
  • Carciofo
  • Cavolo cappuccio
  • Cipolle precoci
  • Erba cipollina
  • Menta piperita

Arriva il freddo di novembre, ecco come raccogliere e cosa piantare in autunno.

Molto dipende, infatti, dal clima specifico dell’area in cui ci troviamo. Alcune aree sono più miti, altre più fredde. Con i cambiamenti climatici in atto, d’altronde, è facile immaginare una scarsa prevedibilità di piogge e altre precipitazioni. L’abbiamo visto con la siccità straordinaria di questa estate!

Le semine in piena terra, ad esempio, possono essere fatte solo in zone a clima mite. In semenzaio o in serra, invece, dove le temperature sono già più rigide.

Cosa fare in orto e cosa piantare a novembre con la luna crescente

Durante la luna crescente, si consiglia di seminare fave, piselli e ravanelli. Questi ultimi, preferibilmente in semenzaio o in serra, sempre che la zona in cui ci si trova non goda di un clima molto mite. Durante questa fase lunare è possibile inoltre raccogliere le erbe officinali, le castagne e le mele cotogne.

Cosa fare in orto e cosa piantare a novembre con la luna calante

Durante la luna calante possono essere seminati in semenzaio o in un luogo protetto lattuga, lattighino da taglio, radicchio, rucola e spinaci. Inoltre, possono essere trapiantati all’aperto cipolle e, se il clima è mite, porri, carciofi, cavoli e cavolfiori. È sempre durante la luna calante che può essere effettuata la concimatura del terreno con il compost fatto in casa.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto