giardino rosa di gerico

Pistoia, nasce un giardino terapeutico per autistici: la Rosa di gerico

La creazione di questo spazio verde è stata resa possibile grazie all’ apporto di vivaisti, psicologi e artisti che hanno dato vita, presso la Casa di Gello, a questo centro diurno per giovani adulti autistici.

Si chiama la Rosa di Gerico, il progetto è della Fondazione Vivarelli, e gestito da Agrabah, un’associazione onlus che si occupa appunto di persone affette dallo spettro autistico.

“Il giardino – spiega il presidente della Fondazione professor Giulio Masotti, geriatra emerito dell’Università di Firenze – è realizzato con piante che nella produzione vivaistica sarebbero scartate perché cresciute imperfette. Fiorirà tutto l’anno e avrà diverse aree dedicate alla stimolazione dei sensi. I giovani ospiti di Agrabah si prenderanno cura delle piante imperfette e le aiuteranno a diventare un giardino perfetto”.

Leggi anche: Epigenetica e autismo – Diagnosi precoce grazie a nuove tecniche

Terapia autismo: lo studio pilota sull’importanza della flora intestinale

Autismo infantile: tra le cause identificati 6 agenti tossici

Il perchè di uno spazio di connessione tra verde e autismo

È stato chiamato Rosa di Gerico perché questo fiore rappresenta bene lo spirito del progetto: in natura è chiuso a riccio e sembra privo di vita, ma appena viene irrigato inizia subito a schiudersi e i rami tornano verdi.

Per questo motivo è noto anche come la pianta della resurrezione o della rinascita, e con questo si auspica che anche i giovani autistici possano vivere una nuova vita.

Il giardino è stato progettato dall’architetto di giardini Andrea Mati e realizzato dall’azienda vivaistica Mati 1909 e Alessandro Masetti, partner dell’iniziativa.

Occupa un’area di 800 mq all’interno della proprietà, poco meno di un ettaro coltivato a frutteto e ortaggi con la presenza di una serra riscaldata di 250 mq, di una fredda di 160 e dell’asina Agnese, mascotte insieme alla capra Nina.

Fonte


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto