Home Alimentazione Biologica Peperoncini verdi…a dieta!

Peperoncini verdi…a dieta!

761
0
CONDIVIDI

Altra ricetta che adoro in questo periodo che inizia finalmente a profumare di estate sono i peperoncini verdi con il pomodoro!I peperoni sono verdure dolci perché contengono circa 4 grammi di carboidrati, e forniscono 23 calorie ogni 100 grammi. Ricchi di fibra alimentare, minerali e vitamine. Vanno preferiti crudi, ridotti in piccole porzioni per facilitare la loro digestione, usati con altri ortaggi crudi in insalata.

Sana è la scelta di mangiare insieme peperini verdi, gialli e rossi per aumentare la loro utile protezione anti-ossidante, ricordando che ogni giorno occorre mangiare cinque colori. Il colore giallo è dato dai flavonoidi, pigmenti vegetali dotati di proprietà nutrizionali con azione protettiva verso il sistema vascolare, in particolare i piccoli capillari. I flavonoidi prendono il loro nome dal latino “flavus” : biondo. I flavonoidi dei peperoni gialli svolgono una azione rafforzante della vitamina C, particolarmente contenuta nei peperoni dolci. I flavonoidi sono chiamati anche Vitamina C 2. Hanno una azione netta dei flavonoidi contro i radicali liberi dell’ossigeno responsabili di gravi danni alle cellule, responsabili di processi di invecchiamento e di degenerazione estetica e funzionale.
Il colore rosso è dato da antocianine, da caroteni precursori della vitamina A. I caroteni sono una grande famiglia di principi nutritivi. Il più conosciuto è il beta-carotene. Tutti i caroteni svolgono una azione protettiva della cute, dell’intestino, dei polmoni. Le antocianine svolgono assieme ai caroteni anche una azione di vasoprotezione dei capillari e delle piccole vene. I caroteni svolgono anche una azione bloccante contro i radicali liberi dell’ossigeno responsabili di un invecchiamento precoce, processi degenerativi cellulari. I radicali liberi dell’ossigeno sono scarti biochimici che si formano all’interno delle nostre cellule in ogni momento della giornata. Vanno bloccati per avere salute.
Il colore verde è dato dalla clorofilla. Ricca di magnesio, minerale coinvolto in almeno 300 reazioni biochimiche diverse delle cellule. Il magnesio è legato alla produzione dell’energia e della contrazione muscolare. La clorofilla svolge una azione antiossidante contro i radicali liberi dell’ossigeno,di cui si è già detto. Il magnesio è il minerale della energia e vitalità.
Nella mia ricetta di oggi uso quelli verdi, detti friggitelli, li trovo gustosi e dal sapore molto particolare, l’unica pecca, diciamoci la verità, è sbarazzarsi di tutti i loro semini! In effetti io li privo del cappuccetto, li apro in senso verticale e tolgo tutti i semini, li lavo e li asciugo con carta assorbente. Ora, è vero che questi peperoncini danno il meglio di sé una volta fritti e poi immersi nella salsa di pomodoro ma.,..insieme all’estate arriva anche la prova costume cosicché ci tocca rinunciare a qualche sfizio. Ecco perché preferisco prima preparare la salsa di pomodoro facendo soffriggere in poco olio uno spicchio di aglio, poi aggiungo la passata ed anche dei pezzetti di pomodoro precedentemente pelati, aggiusto di sale e lascio cuocere per un po’….ah non dimenticarsi il basilico che dona quel sapore buonissimo ed irrinunciabile in estate! Aggiungo poi i peperoncini e lascio cuocere fino a che non si saranno asciugati, ammorbiditi e cotti.
Vi assicuro che sono buonissimi anche rinunciando alla loro cottura! Purtroppo non tutti riescono a digerirli bene.

Nina O.

  • Foto “http://blog.leiweb.it
  • Fonte “http://www.pierluigirossi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here