fbpx
luna piena

Nelle notti di luna piena le persone vanno a letto più tardi e dormono meno. Perchè?

Luna piena: per secoli, gli esseri umani hanno incolpato la luna per i nostri stati d’animo, incidenti e persino disastri naturali, per la crescita dei capelli e per la cura dell’orto. Ma una nuova ricerca indica che la luna ha un impatto anche sul nostro sonno.

In un articolo pubblicato il 27 gennaio su Science Advances , scienziati dell’Università di Washington, dell’Università Nazionale di Quilmes in Argentina e dell’Università di Yale riferiscono che i cicli del sonno nelle persone oscillano durante il ciclo lunare di 29,5 giorni : nei giorni precedenti a un luna piena , le persone vanno a dormire più tardi la sera e dormono per periodi di tempo più brevi. Il team di ricerca, guidato dal professore di biologia UW Horacio de la Iglesia, ha osservato queste variazioni sia nell’ora dell’inizio del sonno che nella durata del sonno in contesti urbani e rurali, dalle comunità indigene nel nord dell’Argentina agli studenti universitari di Seattle, una città di oltre 750.000. 

Imperdibile luna blu 2020: il 31 ottobre occhi rivolti al cielo ad Halloween

Se ne deduce che i nostri ritmi circadiani naturali sono sincronizzati con le fasi del ciclo lunare.

“Vediamo una chiara modulazione lunare del sonno, con la diminuzione del sonno e un inizio successivo del sonno nei giorni precedenti la luna piena “, ha detto de la Iglesia. 

Se la luna influisce sul nostro sonno è stata una questione controversa tra gli scienziati per anni se non per secoli. De la Iglesia e Casiraghi ritengono che questo studio abbia mostrato un modello chiaro in parte perché il team ha utilizzato monitor da polso per raccogliere dati sul sonno, al contrario dei diari del sonno riportati dagli utenti o di altri metodi. Ancora più importante, hanno tracciato gli individui attraverso i cicli lunari, il che ha aiutato a filtrare alcuni dei “rumori” nei dati causati dalle variazioni individuali nei modelli di sonno e dalle principali differenze nei modelli di sonno tra le persone con e senza accesso all’elettricità.

“In generale, ci sono stati molti sospetti sull’idea che le fasi lunari potessero influenzare un comportamento come il sonno, anche se in ambienti urbani con elevate quantità di inquinamento luminoso, potresti non sapere quale sia la fase lunare a meno che esci o guardi fuori dalla finestra “, ha detto Casiraghi. “La ricerca futura dovrebbe concentrarsi su come: agisce attraverso il nostro orologio circadiano innato? O altri segnali che influenzano i tempi del sonno? C’è molto da capire su questo effetto”.

luna piena


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter