Luna blu 2021: come vederla questo week end e perchè è rara

Agosto ha solo una luna piena. Allora perché è “blu”?

Appuntamento particolarmente importante questa settimana per gli amanti del cielo stellato: questa domenica (22 agosto), la luna piena dello storione dovrebbe impressionare gli osservatori del cielo, in particolare per la sua designazione “blu”.

Tipicamente, il termine “Luna Blu” si riferisce alla seconda luna piena nello stesso mese. L’ultima è sorta il 31 ottobre 2020, quando una misteriosa Luna Blu ha illuminato il cielo notturno di Halloween . Ma c’è una definizione meno conosciuta, risalente al 1528, che si applica alla terza luna piena in una stagione con quattro lune piene, secondo la NASA .

La stagione con 4 lune piene

In generale, ogni stagione ha tre lune pieneMa l’estate 2021, che è iniziata il 20 giugno e termina il 22 settembre, ha quattro lune piene (24 giugno, 23 luglio, 22 agosto e 20 settembre). Le lune blu stagionali sono rare, si verificano circa una volta ogni due o tre anni, secondo EarthSky . L’ultima è sorta il 18 maggio 2019 e la prossima si vedrà fino al 19 agosto 2024.

La luna di questo fine settimana raggiungerà il suo massimo splendore alle 8:02 EDT di domenica (1202 GMT), ma apparirà piena per circa tre giorni, da venerdì sera (20 agosto) a lunedì mattina (23 agosto), rendendolo un “weekend di luna piena”, come ha riferito la NASA. Per trovare l’ora locale del sorgere e del tramonto della luna, visitare il sito timeanddate.com .

Tuttavia, la luna piena di agosto non sembrerà blu e probabilmente la luna apparirà del suo solito bianco spettrale; tuttavia, è possibile che la luna piena appaia blu. Questo può accadere quando le particelle alte nell’atmosfera, come quelle di una potente eruzione vulcanica , diffondono la luce per far sembrare la luna blu dalla Terra .

Miti e storia sulla Luna Blu

La luna piena di agosto è conosciuta come la luna dello storione, secondo il Maine Farmers’ Almanac, che ha pubblicato per la prima volta i nomi delle lune piene negli anni ’30, secondo quanto riportato dalla NASA. Secondo quanto riferito, le tribù Algonquin in Nord America la chiamavano la Luna dello Storione perché questi pesci erano abbondanti nei Grandi Laghi e in altri corsi d’acqua in questo periodo dell’anno. Un altro nome Algonquin per questa luna è Green Corn Moon.

Con agosto la ruota dell’anno gira, il periodo dominato dal  sole e dalla generosità della natura, vede il calare. E’ antica usanza ringraziare la terra per l’abbondanza dei suoi doni ricevuti, di cui finalmente si godono i risultati, dopo le fatiche. Sebbene agosto per noi significhi vacanze, per i celti segnava la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

LEGGI ANCHE: Imperdibile luna blu 2020: il 31 ottobre occhi rivolti al cielo ad Halloween

Arriva la superluna 2018 “blu”: scopriamo l’evento astronomico più atteso di gennaio

Fasi lunari oggi, umore ed emozioni: come la Luna influenza uomo e terra


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto