Il riciclo creativo della tribù Daasanach

Il riciclo e il riuso rappresentano un credo, una cultura, il nostro modo di pensare legato al presente e al futuro. I paesi ricchi hanno una maggiore responsabilità per il riciclaggio e il recupero dei materiali, visto che consumano più risorse, il loro deve essere un impegno, un segno di rispetto per l’ambiente e le generazioni future.

Un dovere fondamentale che noi abbiamo. Questo non implica comunque che i Paesi più poveri non devono essere informati, non devono essere aiutati nella pratica del riciclo. Un esempio arriva da Omorate una città dell’Etiopia, dove vive una tribù i Daasanach che applica il riciclo e il riuso in modo creativo.

I Daasanach sono dediti principalmente a pastorizia e agricoltura; coltivano sorgo, granturco, zucche e piselli quando l’Omo e il suo delta ricevono le piene. Altrimenti sfruttano capre e mucche per ottenere latte e che vengono macellate durante la stagione secca per la carne e per le pelli, oltre che per le doti da pagare alla famiglia della sposa.  Questa tribù è nota per le spettacolari acconciature, ed ecco che qui entra in campo il legame con il riciclo e riuso.

Per sviluppare le loro acconciature originali hanno la necessità di alcuni elementi. Negli ultimi anni raccogliendo tappi di bottiglie, hanno creato delle acconciature elaborate e molto particolari.

Il fotografo Eric Lafforgue ha preparato un book fotografico con le immagini più significative delle loro creazioni.

omorate2DASSANECH GIRL, OMO VALLEY,  ETHIOPIA

omorate david schweitze's

Così il riciclaggio diventa universale, importante è la capacità di poter dare nuova vita ad oggetti che ormai hanno apparentemente concluso il loro principale utilizzo.


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]