angeli e demoni

“Angeli e Demoni” storia di bimbi strappati: per rompere il silenzio assordante della maggior parte dei media

L’inchiesta “Angeli e Demoni”, realtà di abusi e soprusi perpetrati dalle istituzioni ai danni dei bambini e delle loro famiglie è stata, come sappiamo scoperta finalmente in Emilia Romagna.

Storie di minori rapiti alla famiglia, manipolati nell’intimo, rinchiusi in strutture ad alto contenimento, costretti ad assumere psicofarmaci, impediti ad incontrare i propri cari per anni e in alcuni casi per sempre, ha colpito al cuore l’Italia. L’Italia delle famiglie, il bene più grande che possono essere i figli.

Angeli e Demoni: Bibbiano e gli altri casi

Le motivazioni di questo scempio sono molteplici, ma tutte portate avanti per futilità, a volte anche su accuse montate ad arte e inventate. Psichiatri, psicologi, assistenti sociali, sostenuti da giudici e amministratori pubblici compiacenti, hanno creato un vero e proprio sistema organizzato per appropriarsi dei bambini altrui per vergognosi fini ideologici ed economici.

Un giro d’affari come pochi, basato su soldi e voti, sulla pelle come sempre di indifesi e in questo caso bambini.

Emergono dati più disparati di affidi e ci si chiede sempre con più insistenza come funziona questo sistema, come vengono fatte le valutazioni. Bibbiano potrebbe essere una delle tanti realtà non ancora scoperchiate.

La procura di Modena riapre l’inchiesta ” Veleno” su iniziativa di Paolo Trincia

“La Procura di Reggio Emilia avrebbe appena sventato un secondo caso Veleno”, aveva affermato nelle scorse settimane il giornalista Paolo Trincia, riferendosi alla sua inchiesta giornalistica dal titolo “Veleno”, realizzata proprio nella Bassa emiliana, che ha ricostruito le vicende di un gruppo di bambini allontanati per sempre dai genitori per presunti abusi e riti satanici che, secondo l’accusa, erano opera di una presunta banda di pedofili, i cosiddetti “Diavoli della bassa modenese”, ma di cui in realtà non sono mai state trovate prove reali.

Da qui un presunto collegamento con il Centro Studi Hansel e Gretel di Torino, di cui è stato arrestato il responsabile, Claudio Foti. Proprio le psicologhe provenienti da quel centro avevano interrogato i bambini di Veleno…  ” Foti aveva da tempo scritto contro di noi, facendo addirittura una petizione contro il podcast” ha ricordato Trincia riferendosi a una onlus torinese che aveva ricevuto l’incarico dai servizi sociali della Val D’Enza.

frasi da non dire ai bimbi

“So che gli investigatori hanno utilizzato la nostra inchiesta come chiave investigativa per studiare il fenomeno visto che tratta la tessa tematica anche se poi hanno seguito poi le loro intuizioni”.

La Procura di Modena ha così aperto un fascicolo per riesaminare le vicende dei presunti pedofili della Bassa di 22 anni fa. Il riferimento è all’inchiesta Veleno che aveva portato all’allontanamento di 16 bambini dalle loro famiglie. Molti dei genitori non hanno più rivisto i loro figli. La decisione di riaprire i fascicoli è arrivata dopo che sono stati presentati tre esposti.

Il pubblico ministero Giuseppe Amara dovrà valutare se ci sono nuovi elementi che chiariscano i tanti punti oscuri della vicenda. Un caso che torna di attualità e che in qualche modo si lega all’inchiesta Angeli e Demoni perché dal centro Hansel e Gretel di Torino provenivano le psicologhe che interrogarono anche i bambini di Veleno.

La fiaccolata di Treviso e l’Associazione ” MovimentiAMOci “

Per tenere alta l’attenzione sul problema, per non dimenticare Bibbiano, Mirandola, Massa Finalese, Rignano Flaminio, Sagliano, il Forteto, per non genitori di Treviso hanno organizzato una fiaccolata che si è svolta venerdì 26 luglio alle ore 19:30.

Le famiglie italiane sono indignate per quanto è successo e malgrado l’attenzione dei media sia stata pressochè nulla, spetta a noi famiglie tenere ferma l’attenzione e dare sostegno a queste famiglie. Noi ci siamo.

Chiediamo alle istituzioni e agli amministratori di vigilare e monitorare per prevenire le distorsioni del sistema. Quei genitori potremmo essere tutti noi.  Per ulteriori informazioni inerenti la Fiaccolata, contattare i referenti. Stefania – 333 7459388 Viviana – 333 7493619 Paolo – 335 5280931 Nota principale: Si precisa che tutti i dati riguardo al numero dei minori allontanati sono stati gentilmente forniti dall’Associazione MovimentiAMOci di Vicenza, presidente sig.ra Emanuela Natoli  alla quale si rimanda per ogni delucidazione in merito alle fonti.

LEGGI ANCHE:

I Disegni dei Bambini trasformati in pelouche

Fenossietanolo, la lista dei prodotti pericolosi per i bambini

Non vuoi lo psicofarmaco? E io ti porto via i bimbi

Pannolini per bambini: l’analisi cliniche evidenziano la pericolosità di alcune marche

5 frasi da non dire mai ai bimbi secondo i pediatri

Sudamina nei bambini: cause e rimedi

 

 

angeli e demoni, bibbiano, fiaccolata treviso, paolo trincia, silenzio dei media, veleno


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto