vermi parassiti nel sushi

Vermi parassiti nel sushi e nel sashimi: ecco perchè fare attenzione

Recenti studi attestano la maggior presenza di vermi parassiti nel sushi, infatti il pesce usato per il sushi ora contiene 283 volte più vermi parassiti rispetto a 40 anni fa. Questo è quello che affermano i ricercatori dell’Università di Washington a Seattle.

Chelsea Wood e colleghi hanno analizzato l’abbondanza di Anisakis (il verme parassita più conosciuto) tra il 1978 e il 2015. Il team ha raccolto dati sul numero medio di parassiti per pesce da 123 studi e ha riscontrato un aumento di 283 volte a partire dagli anni ’80.

Vermi parassiti nel sushi: il più comune è l’Anisakis

Il verme parassita che maggiormente può nuocere alla salute se si mangia cibo di mare contaminato è l’Anisakis. Questo parassita può infettare una grande varietà di pesci e calamari, nonchè mammiferi marini come balene e delfini.

L’Anisakis inizia il suo ciclo vitale nell’intestino dei mammiferi marini, viene escreto nelle loro feci e quindi infetta i pesci, piccoli crostacei o krill allo stato larvale.

Gli umani possono contrarre il parassita se consumano pesci infetti crudi, affumicati o congelati in modo impropio.

anisakis
Ecco come appaiono alla vista i parassiti anisakis

Possiamo stare tranquilli quando consumiamo sushi?

Sì, se i prodotti prima del consumo vengono controllati e se gli chef di sushi sono competenti, si possono individuare e rimuovere questi vermi.

Inoltre, afferma Wood “Quando entra nell’ intestino di un essere umano, è una grande delusione per il verme. Lì non sarà in grado di completare il suo ciclo vitale”. Tuttavia può innescare nelle persone una risposta infiammatoria causando nausea,vomito e diarrea.

leggi anche:

15 sintomi che indicano la presenza di parassiti intestinali e come intervenire

Tutti i cibi crudi che possono fare male alla salute. Attenzione a infezioni e intossicazioni alimentari

Ossiuri: come si curano i vermi dei bambini

anisakis problema
Abbattitura pesce: fondamentale per scongiurare la contaminazione del sushi o del pesce crudo dai parassiti come anisakis.

Motivi della maggior abbondanza di parassiti

Non è ancora del tutto chiaro cosa abbia portato al costante aumento di parassiti, ma Wood afferma che potrebbe essere collegato all’aumento del numero di mammiferi marini dagli anni ’70 in poi, dopo l’introduzione delle protezioni contro la caccia.

Il riscaldamento dei mari potrebbe anche aumentare il tasso di riproduzione degli Anisakis.

“Vogliamo cercare di ridurre al minimo il numero di vermi che le persone incontrano nella loro cena di sushi” afferma Wood.”Questo diventerà più stimolante per il futuro quando avremo queste crescenti abbondanze”.

Fonte

anisakis, parassiti, sushi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto