limoni turchi

Limoni turchi immangiabili sequestrati perchè non rispettavano le normative sanitarie italiane

Limoni turchi: Nel sito della Regione Sicilia appare la notizia del sequestro di ben 20mila kg di limoni varietà Meyer di provenienza turca.

Da quanto appuriamo da I Nuovi Vespri, il sequestro è avvenuto dopo un controllo svolto presso un’azienda ortofrutticola di Siracusa che ha importato i prodotti. Si tratta di un operazione congiunta tra Corpo forestale della Regione Sicilia e Ispettorato centrale per la qualità e la repressione delle frodi alimentari della sede distaccata di Catania.

Olio tunisino invade l’Italia: +400% nel 2018. Appello al governo Conte

Limoni turchi: secondo sequestro

Questo è il secondo sequestro che si registra a Siracusa nel giro di tre mesi. Nel sito della Regione Sicilia viene riportato che si procederà all’intensificazione dei controlli congiunti tra Icqrf Sicilia e Corpo forestale della Regione siciliana per contrastare le forme illegali di commercializzazione, con particolare riguardo alle merci agroalimentari importate e spacciate come italiane a difesa sia delle produzioni nazionali – ivi compresi i prodotti di qualità Dop, Igp e biologici – sia della sicurezza alimentare per i consumatori”.

Allarme limoni turchi. Quinto carico contaminato respinto alla frontiera UE

Rimaniamo alquanto basiti dal fatto che una delle regioni, dove la produzione di limoni è un eccellenza si debba attivare per importarli dall’estero e nel caso specifico dalla Turchia. I limoni siciliani sono considerati i migliori al mondo.

Coldiretti denuncia l’importazione in Italia, per anni, di pomodori cinesi coltivati nei “Laogai”

A maggior ragione perché i prodotti importati non presentavano le caratteristiche idonee al consumo come stabilito dalla normativa comunitaria prevista dal regolamento Ue 543/2011.

Photo by Quintin Gellar from Pexels

limoni importati, limoni siciliani, limoni turchi


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto