fbpx
ritiri alimentari

Richiami di prodotti alimentari ottobre 2021

Richiami di prodotti alimentari di ottobre 2021: Negli ultimi giorni sono stati ritirati dal mercato molti prodotti tramite comunicazione del Ministero della Salute, vediamo di cosa si tratta nello specifico.

Carpaccio di pesce spada affumicato della Gastronomia Valdarnese

Marchio: Gastronomia Valdarnese

Denominazione: Carpaccio di pesce spada affumicato

Motivo della segnalazione: Revoca per scadenza prodotto

Modello di richiamo e codice lotto

Uova Fresce del Raparo Ovo

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di diversi lotti di uova fresche a marchio “L’uovo fresco del Raparo Ovo” dell’azienda Agro Avicola OVO di Antonio Aloisio per la presenza di una contaminazione microbiologica, rischio salmonella. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 6 uova dal lotto 04.11.2021 al lotto 16.11.2021.

Modello del richiamo effettuato

Richiami di prodotti alimentari: Mini cotolette vegetali Almaverde Bio

Il Ministero della Salute ha disposto il ritiro delle mini cotolette vegetali Almaverde Bio a causa di un errore di etichettatura: il prodotto contiene soia nonostante sia presente il claim “Senza soia” sull’astuccio. Ecco i lotti coinvolti e che non devono essere consumati da persone allergiche alla soia.

  • Mini cotolette vegetali Almaverde Bio, prodotte da Gastronomica Roscio srl nello stabilimento di Vidigulfo (PV), numeri di lotto L. BC35 data di scadenza 31.10.21, L. BD38 data di scadenza 22.11.21, L. BA37 data di scadenza 12.11.21, L. BA39 data di scadenza 26.11.21, L. BB37 data di scadenza 13.11.21, L. BD39 data di scadenza 29.11.21

L’astuccio presenta il claim “SENZA SOIA” nel fronte per un errore di stampa, in contrasto con quanto riportato nell’elenco ingredienti dove l’allergene SOIA è correttamente e chiaramente indicato.

Leggi anche—->Richiami di luglio 2021: alimenti ritirati per rischio chimico, microbiologico e presenza di allergeni

Bastoncini di Salame Citterio

Negli Usa si sono verificati 20 casi di salmonella in pochi giorni. Tutti legati al consumo di uno snack Citterio. Secondo un’allerta del Centers for Disease Control and Prevention (CDC, l’agenzia federale per la salute pubblica) i casi registrati sono stati registrati in otto stati, tra cui anche New York. Otto su nove persone che si sono sentite male hanno riferito di aver mangiato il salame a stick di Citterio. Si tratta per lo più di bambini e per tre di loro è stato necessario il ricovero in ospedale.

In Italia e in Europa non vi è correlazione in quanto il processo produttivo è diverso così come la formulazione della ricetta appositamente studiata per venire incontro ai gusti differenti di quel mercato.

Pistacchi e frutta secca limiti elevati di alfatossine

Il ministero della Salute ha segnalato il richiamo di alcuni lotti di pistacchi crudi sgusciati e di frutta secca mista con pistacchi Winner Mix perché i livelli di “aflatossine superano i limiti stabiliti dal regolamento UE 165/2010”. I prodotti interessati dall’allerta alimentare sono i seguenti:

  • Pistacchio crudo sgusciato in vassoio bio da 140 grammi con il numero di lotto 211018056 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 31/10/2022;
  • Winner Mix “Frutta che Passione” in confezione da 250 grammi con il numero di lotto 211015002 e il Tmc 31/10/202;
  • Winner Mix Spreafico in vaschetta da 250 grammi con il numero di lotto  211018047 e il Tmc 31/10/2022.

Polenta Rapida Coop 75G

Un nuovo avviso di richiamo di prodotti alimentari per rischio fisico infatti, è stato diffuso in queste ore da parte del ministero della Salute sul proprio sito di due lotti per la possibile “presenza di corpi estranei”. Si tratta di confezioni di “Polenta Rapida Coop 75G (EAN 800112094334)” con i numeri di lotto L21 288 avente il termine minimo di conservazione 15/10/2023 e L21 289 avente il termine minimo di conservazione 16/10/2023.

La polenta rapida Coop richiamata è stata prodotta da Molino Rossetto Spa, nello stabilimento di via San Fausto, 98 a Pontelongo, in provincia di Padova e commercializzata da Coop Italia S.C..


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter