Home Alimentazione Biologica 30 Usi alternativi dell’olio d’oliva

30 Usi alternativi dell’olio d’oliva

5974
2
CONDIVIDI

L’olio di oliva oltre ad essere un importante componente della nostra alimentazione, presente nelle nostre tavole, ha anche ulteriori utilizzi in campo cosmetico. Infatti è ricco di sostanze benefiche:
-la vitamina E che contrasta i radicali liberi, maggiori responsabili del processo di invecchiamento;
-la vitamina A che impedisce la secchezza delle mucose;
-lo squalene: in grado di penetrare negli strati più profondi della pelle e riformare il filo idrolipidico (indebolito dai raggi solari e dai detergenti), rinnovando la pelle;
-gli acidi grassi insaturi come il linoleico ed il linolenico che prevengono disturbi della pelle come eczema, acne, psoriasi e pelle secca;
-il beta-carotene che dona elasticità alla pelle;
-acidi ed alcoli triterpenici che sono cicatrizzanti.

L’olio di oliva ha anche un sacco di usi, vediamo come possiamo utilizzarlo al di fuori della cucina:

    1. Per la rasatura: essendo viscoso e idratante l’olio di oliva permette al rasoio di scivolare meglio sulla pelle, consentendo una rasatura più delicata.
    2. Legno d’ arredamento: Aggiungete olio di oliva e qualche goccia di succo di agrumi, possiamo ottenere un ottimo composto per lucidare i mobili.
    3. Le unghie: Usare un po ‘di olio d’oliva per idratare le cuticole, e per massaggiare le unghie e lucidarle.
    4. Lucido per acciaio inox: per prima cosa pulire bene la superficie da lucidare e aspettare che si asciughi. Poi prendere un panno e versarci sopra un filo di olio e frizionare energeticamente sulla superficie, il risultato sarà garantito.
    5. Capelli crespi e ricci: Usare qualche goccia di olio d’oliva per domare i capelli crespi nei giorni invernali o di umidità.
    6. Liberare una cerniera bloccata:Applicare un po’ di olio con del cotone sui denti della cerniera e poi muovere la cerniera.
    7. Cura per il vostro gatto: Aggiungere un cucchiaino di olio d’oliva al cibo del vostro gatto per aiutare a prevenire accumuli di pelo, e fornire un mantello lucido.
    8. Labbra secche e screpolate. Mescolare l’olio d’oliva e cera d’api fusa in un rapporto di 1:1, con un olio essenziale per la fragranza, e applicare sulle labbra secche e screpolate.
    9. Smettere di russare: Prendete un sorso di olio d’oliva, prima di andare a letto. Potrebbe lubrificare i muscoli della gola, e aiutare a smettere di russare.
    10. Esfoliare il viso e le mani :da usare 1 volta a settimana: mescolare bicarbonato di sodio e olio fino ad ottenere una consistenza cremosa e strofinare leggermente il viso, poi lavare con sapone delicato, la pelle sarà perfettamente liscia e si potrà anche fare a meno di usare la crema
    11. Per fare il bagno: Aggiungere qualche cucchiaio di olio d’oliva per il bagno, sarete stupiti di quanto la vostra pelle possa trarne giovamento.
    12. Togliere il trucco: bagnare in acqua calda un batuffolo di cotone, togliere l’acqua in eccesso, versarvi qualche goccia di olio extravergine di oliva, passarlo sul viso e collo: toglie delicatamente il trucco; se si vuole fare a meno anche del tonico con un altro batuffolo intriso in un po’ d’olio massaggiare per bene il viso e sciacquare via tutto con sapone delicato.
    13. Curare un mal d’orecchi: Con un po’ di cotone mettere qualche goccia di olio di oliva e pulire delicatamente facendo fuoriuscire lo sporco dall’orecchio.
    14. Rimuovere la vernice dalla vostra pelle: Strofinare l’olio d’oliva sulla pelle macchiata e lasciare in posa per qualche minuto e poi pulire con acqua e sapine..
    15. Eliminare il cigolio di una porta: Utilizzare un tampone o straccio di cotone per applicare l’olio d’oliva fino alla cima di una problematica cerniera in casa o in automobile.
    16. Lucido per calzature: Strofinare le scarpe con appena una spruzzata di olio d’oliva per mantenere la loro lucentezza.
    17. Ammorbidire la pelle: usato su tutto il corpo dopo il bagno contrasta gli effetti disseccanti dell’acqua calcarea e leviga, ammorbidisce, tonifica e rivitalizza l’epidermide; attenua inoltre le cicatrici della pelle o le smagliature.
    18. Facile pulizia degli attrezzi da giardino: Spruzzare po ‘di olio d’oliva sul tuo strumenti per ridurre l’accumulo di sporcizia.
    19. Curare l’arrossamento da pannolini: Dopo averlo pulito la parte arrossata massaggiate con qualche goccia di olio d’oliva, per lenire la zona.
    20. Maschere per viso (pelle secca):mescolare una parte di olio, una parte di miele ed una di argilla in polvere per una maschera purificante e distensiva; sempre per il viso una parte di olio, una di miele ed una di yogurt per una maschera nutriente.
    21. Impacchi per capelli (capelli secchi): mescolare 2 tuorli d’uovo, 2 cucchiaini di miele, 2 cucchiai di olio di oliva; distribuire su tutta la lunghezza del capello massaggiando delicatamente la cute, avvolgere la testa con un asciugamano e lasciare agire per almeno 30 minuti. Risciacquare abbondantemente, lavare con uno shampoo adatto. Una soluzione più veloce è invece mischiare al balsamo che si utilizza di solito 1 bicchiere di miele e 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, applicare e lasciare in posa per 15 minuti. Risciacquare bene. Per rendere lucidi i capelli: scaldare l’olio d’oliva a bagnomaria e con un batuffolo d’ovatta, distribuirlo uniformemente sui capelli, lasciare in posa almeno per mezz’ora; risciacquare.
    22. Unghie fragili: Il limone e l’olio di oliva sono rinforzanti naturali. Preparare una miscela composta da due cucchiai di olio d’oliva e un cucchiaio di succo di limone, poi emulsionare bene il tutto. Massaggiare ogni sera le unghie con il composto ottenuto.


  1. Rimuovere gli aculei dei ricci di mare: Vi è mai capitato inavvertitamente di sfiorare al mare un riccio per sbaglio? Sicuramente avrete sentito un gran dolore dai suoi aculei, con un pò di olio d’oliva riusciremo a far uscire gli aculei che si sono conficcati nella pelle.
  2. Togliere le zecche: Intingi il dito nella tazzina con l’olio e fai colare un paio di gocce d’olio sulla zecca. Aspetta un pò (perchè dopo qualche secondo la zecca apre il rostro) e con la pinzetta afferrala e tirala.
  3. Mettete l’olio nei portacandele ed in questo modo quando la cera si scioglierà verrà via alla perfezione e senza strofinare.
  4. Gomme da masticare:  Ai bambini può capitare di appiccicarsi con la gomma sui capelli. Basterà applicare dell’olio d’oliva sulla gomma da masticare e lasciare agire per 5-10 minuti e poi potrete toglierla senza problemi.
  5. Adesivi ed etichette: Per eliminare le etichette incollate basta mettere alcune gocce di olio d’oliva per qualche minuto e verrà via senza problemi.
  6. Lubrificante intimo:Può essere utilizzato anche come lubrificate intimo, basta non utilizzarlo con i preservativi.
  7. Ruggine:passare con una spugna leggermente abrasiva e poi asciugare bene con un panno imbevuto di olio di oliva.
  8. Avete mai provato a fare il caramello in casa? Buono e facile da preparare, ma poi il mestolo è praticamente da buttare; per sciogliere i residui zuccherini e appiccicosi dalle stoviglie, tamponate con olio, lasciate agire un paio di minuti e vedrete come si pulirà facilmente.

2 COMMENTI

  1. Per rendere antiaderenti le padelle : pretrattare una padella di ferro o di ghisa(meno costosa e più facile da trovare) ungerla bene con olio di oliva e poi metterla in forno caldo a 250° per qualche minuto (se non ha parti di plastica) finchè l’olio in eccesso fuma, spegnere e lasciarla raffreddare riungerla e ripetere il trattamento due o tre volte. Se ha parti in plastica mettere la padella capovolta su una fiamma. Quando la usate, non lavatela ma pulitela sempre con olio (per non sprecare anche di semi o quello che avanza dai sottoli) Potete cuocerci quello che volete, pesce,carne,pollo, frittate. Trattata così non conserva odori e quando cuocete il cibo la carne e il pesce restano ben dorati come con la griglia e la frittata (per questa mettete un cucchiaio o due di olio) cuoce bene. Ho trattato una pentolina e ho cotto la polenta, non si è attaccata nemmeno quella!!!!

  2. Consiglio di non usare l’olio d’oliva come lubrificante per sbloccare cerniere delle porte o serrature poiché dopo un po’ di tempo diventa colloso e finisce col peggiorare la situazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.