Home Nuove Scoperte Un adolescente progetta una lanterna che funziona con il calore della mano

Un adolescente progetta una lanterna che funziona con il calore della mano

1707
0
CONDIVIDI

Ann Makosinski ha soli 15 anni e ha creato una torcia elettrica che funziona quasi per magia, a giudicare dalla sua cavità interna.

Il trucco è semplicemente quello di usare il calore prodotto dalla mano, un’invenzione che ha ottenuto importanti risultati al National Science Award Lethbridge, il secondo posto alla fiera della scienza a Vancouver.

L’invenzione di questa giovane studentessa canadese da St Michaels University School, potrebbe essere rivoluzionaria, forse l’inizio di dispositivi di illuminazione ecologiche attivate dal calore del corpo.

La lanterna è stata creata dal noto effetto termoelettrico scoperto nel 1834 da Jean Peltier, che utilizza la differenza di temperatura per produrre elettricità. In tal modo la creazione di energia elettrica si ottiene tra la differenza di freddo (aria interna) e calore (mano), la torcia viene alimentata da un circuito che fornisce la tensione necessaria.
La torcia si chiama Hollow e a parte la mano umana, quindi, non è necessario alcun altro potere per farla funzionare.

E il prezzo? Dato che stiamo parlando di un semplice prototipo, non venduto, ma siamo in grado di fare i calcoli, se si considera che Ann ha dovuto spendere circa 26 dollari per la produzione. In vasta scala di produzione il prezzo ovviamente potrebbe essere più basso, ma è presto per parlarne.