Home Lavoro Troppo lavoro al pc? Non trascurate schiena e collo

Troppo lavoro al pc? Non trascurate schiena e collo

1625
0
CONDIVIDI
Troppo tempo al pc o seduti alla scrivania? Ecco come dare sollievo a schiena e collo

Schiena e collo sono spesso le prime “vittime” delle lunghe ore che passiamo al pc. Vediamo come intervenire per star meglio!

La scrivania e il pc possono essere i peggiori nemici per il vostro corpo, perché causano stress muscolari che colpiscono soprattutto schiena e collo, causando dolori e cervicale . Eppure esistono alcuni piccoli accorgimenti per evitare di sentirvi come degli zombie, dopo lunghe ore passate in ufficio alla scrivania. Ecco qualche consiglio sulla postura da mantenere e qualche esercizio (facile) per trovare sollievo da mal di schiena e cervicale.

Partite dalla seduta

La prima cosa da fare è regolare lo schienale. L’angolazione corretta è tra i 100 e i 110°. Il bacino deve essere più aderente possibile alla sedia, i piedi devono poggiare piatti sul pavimento, oppure su un poggiapiedi. I braccioli vanno regolati o eliminati, l’importante è che le spalle siano rilassate così da non stressare il collo. La sedia va disposta vicino alla tastiera. Poi c’è da regolare la posizione degli oggetti sulla scrivania. Prima controllate l’altezza della tastiera e assicurati di avere i gomiti aperti, tra i 100 e i 100°, con i polsi e le mani dritte.

Il mouse va vicino alla tastiera ed è consigliato l’uso di un poggia polsi, per aumentare la comodità della seduta. Poi passate al monitor. Va centrato sopra la tastiera. Verificate che la parte superiore si trovi un po’ sopra il livello degli occhi. Pensate anche alla luminosità della stanza, aprendo tende e persiane in modo che luce non causi riflessi fastidiosi sullo schermo.

Non siete delle macchine, prendetevi delle pause




Anche la migliore seduta tuttavia si scontra con un dato di fatto. Il vostro corpo non è pensato per lavorare come una macchina. Pertanto, ogni mezz’ora una pausa non è solo consigliata, ma necessaria se volete evitare un brutto mal di schiena. Durante il vostro “break” non guardate il pc, evitate di cercare relax sui social e fissate qualche oggetto nella stanza, o ancora meglio fuori dalla finestra in lontananza. Cercate di riposare gli occhi.

Un modo corretto per farlo è tenerli chiusi per 10-15 secondi. Esistono poi programmi per pc come Workrave, che vi aiutano a rilassarvi, ricordandovi quando è tempo di staccare la spina. Usateli: possono fare la differenza. Servitevi della pausa anche per alzarvi dalla sedia, fare due passi, sgranchirvi un po’ le gambe.

Ricordiamo sempre che stare troppo seduti può provocare danni alla salute anche gravi: non è solo un fatto di stress!

Se avete dolori, fate così

Per prevenire dolori a schiena e collo, non c’è cosa migliore di qualche piccolo esercizio fisico di stretching. Per agire sulla cervicale, mettete le mani dietro la testa e fatela cadere in avanti con le braccia a spingere verso il basso, oppure girate il viso verso la spalla destra, piegatelo verso il basso e ripetete lo stesso esercizio verso sinistra.

Per rilassare le spalle invece mettete le mani sui fianchi, portate indietro i gomiti e aprite il petto. Oppure se preferite restare seduti, poggiate le mani sui braccioli, sollevatevi, ma senza portare le spalle avanti.  Se avvertite dolori o tensioni muscolari, provate alcuni rimedi. Potete, per esempio, applicare impacchi caldi o freddi sulla zona. Uno scaldino elettrico o un impacco freddo potrebbero fare al caso vostro, così come fare un bagno, aggiungendo magari sali di Epsom all’acqua.

Foto: college.library on Flickr

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here