Home Alimentazione e Salute Succo di barbabietola rossa: il doping legale che migliora le prestazioni sportive

Succo di barbabietola rossa: il doping legale che migliora le prestazioni sportive

3301
0
CONDIVIDI

Succo di barbabietola come doping legale per potenziare le prestazioni sportive. Ecco perché il succo di questo prezioso alimento può fare la differenza durante gli allenamenti.

Il succo di barbabietola rossa è un alimento prezioso, ricco di nutrienti utili alla nostra salute: contiene sali minerali come calcio, fosforo, magnesio e potassio, ma anche nitrati e vitamine.

Da tempo si pensa che i nitrati ricoprano un ruolo importante nel potenziare i muscoli.

Una ricerca condotta nel 2011 presso l’Università di Exeter, ad esempio, ha dimostrato che queste sostanze presenti nel succo di barbabietola sono capaci di migliorare le prestazioni sportive anche a livello agonistico.

Durante lo studio, un gruppo di ciclisti ha consumato circa due tazze di succo di barbabietola prima di una sessione di allenamento, dimostrando un miglioramento nell’esecuzione dell’esercizio.

Sembra infatti che i nitrati aiutino il cuore e i muscoli a lavorare meglio. Una cosa che si dimostra valida non soltanto per gli atleti professionisti, ma per chiunque.

Come dicevamo, le barbabietole rosse sono ricche di proprietà: normalizzano il battito cardiaco, regolano l’eccitabilità dei muscoli e hanno un effetto leggermente sedativo sui nervi.

Non solo: la vitamina A contenuta in esse favorisce la crescita delle ossa, la salute della pelle e aiuta anche a disintossicare il corpo.

Infine, le barbabietole rosse contengono un’abbondante quantità di acqua, fibre, vitamina C, ferro e proteine, ma anche antiossidanti: sono quindi un ottimo ricostituente naturale e mantengono sana circolazione e attività cardiaca.

Esiste un altro studio che, recentemente, ha confermato la teoria del succo di barbabietola rossa come doping legale, capace di potenziare le performance.




Secondo uno studio condotto dall’Australian Institute of Sport e dell’University of Western Australia, questo succo colorato avrebbe migliorato fino all’1,7% i tempi del team di Athletic Élite.

La ricerca è stata condotta su un gruppo di canoisti di kayak. Allo studio hanno partecipato 11 canoisti tra uomini e donne di Athletic Élite.

Per comprendere gli effetti del succo di barbabietola rossa sulle prestazioni dei volontari, sono state misurate le differenze nei tempi in varie modalità, in allenamento, in gara e nella ‘pagaiata’ in economia.

I volontari sono stati divisi in due gruppi: uomini e donne.

Agli atleti maschi è stato chiesto di bere 70 ml di succo di barbabietola rossa. Il supplemento ha avuto un effetto limitato sulla distanza coperta, ma si è dimostrato efficace nel migliorare la ‘pagaiata’ in economia.

Alle donne, invece, è stato chiesto di assumere un volume maggiore di succo di barbabietola (140 ml), che ha portato a un miglioramento significativo di performance (1,7%) su una distanza di 500 metri.

Secondo i ricercatori, il nitrato presente nel succo di barbabietola rossa migliora l’efficienza dei processi nei mitocondri, che sono la fabbrica di energia per le cellule.

In pratica, i nitrati possono aiutare i mitocondri a produrre ATP, il carburante e l’energia necessaria per i muscoli durante l’esercizio fisico, diminuendo il consumo di ossigeno nell’esecuzione dell’attività agonistica e migliorando la capacità di sopportare l’intensità dell’esercizio per un maggiore lasso di tempo.

(Foto)