pesticidi per le zanzare

Pesticidi per le zanzare spruzzati contengono PFAS, sostanze cancerogene. I test lo dimostrano

I pesticidi per il controllo delle zanzare spruzzati per via aerea contendono sostanze chimiche PFAS cancerogene.

Le sostanze chimiche PFAS, chiamate “sostanze chimiche per sempre” perché non si degradano nell’ambiente, sono collegate a sistemi immunitari soppressi, cancro e altri problemi di salute.

La notizia arriva dai test effettuati negli Stati Uniti. Un’organizzazione, senza scopo di lucro, ha rivelato martedì che i test commissionati dal gruppo e le analisi separate condotte dai funzionari del Massachusetts , mostrano campioni di un pesticida spruzzato per via aerea utilizzato dal Commonwealth e da almeno altri 25 stati. Questi pesticidi sono utilizzati per controllare le zanzare ed è emerso che contengono sostanze tossiche ovvero i Pfas.

Conosciuto ufficialmente come sostanze per- e polifluoroalchiliche ( PFAS ), questo gruppo di sostanze chimiche artificiali – inclusi PFOA, PFOS e GenX – si è guadagnato il soprannome “sostanze chimiche per sempre”perché non si degradano nell’ambiente e si accumulano nel corpo. 

Pesticidi per il controllo delle zanzare contengono PFAS

I legislatori e le autorità di regolamentazione a vari livelli di governo hanno lavorato per ripulire l’acqua potabile contaminata da PFAS. I risultati appena pubblicati dei test sui pesticidi da parte dei dipendenti pubblici per la responsabilità ambientale (PEER) e del Dipartimento per la protezione ambientale del Massachusetts (MADEP) hanno generato allarme sull’efficacia di tali sforzi.

“In Massachusetts, le comunità stanno lottando per rimuovere PFAS dalle loro forniture di acqua potabile, mentre allo stesso tempo, potremmo essere inondate con PFAS dai cieli e dalle strade”, il direttore delle politiche scientifiche PEER Kyla Bennett, uno scienziato e avvocato in precedenza con gli Stati Uniti Agenzia per la protezione ambientale, ha detto in una dichiarazione martedì.

“La cosa spaventosa è che non sappiamo quanti insetticidi, erbicidi o persino disinfettanti contengono PFAS”, ha aggiunto Bennett, che ha organizzato il test. “PEER ha trovato brevetti che mostrano aziende chimiche che utilizzano PFAS in questi prodotti e articoli recenti discutono la varietà di pesticidi che contengono PFAS come ingrediente attivo o inerte”.

Come suggerisce il The Guardian i questi giorni “Gli studi stanno ora sollevando preoccupazioni sul fatto che alcune di queste sostanze chimiche permanenti possano avere un impatto negativo sul nostro sistema immunitario”, già si è avuto modo di verificare con studi alla mano che vanno a compromettere il sistema endocrino e la fertilità.

Questo veleno artificiale ci ha portato la magia del Teflon, la comodità dell’antiaderente e una serie di prodotti resistenti alle macchie e all’acqua che hanno rivoluzionato per sempre le nostre case e le nostre vite. Internamente, i migliori scienziati dell’azienda hanno studiato la sua tossicità per decenni. E c’erano stati campanelli d’allarme dopo campanelli d’allarme: cancro negli animali da laboratorio; cancro nei lavoratori esposti; deformità alla nascita nella prole di animali da laboratorio esposti – anche, inconsapevolmente, nei bambini di lavoratori esposti. Le proprietà uniche del PFOA, del PFAS e del suo cugino chimico stretto, PFOS (utilizzato in un assortimento di prodotti altrettanto vertiginoso, da Scotchgard a certe schiume antincendio) li rendono incredibilmente persistenti: durano per un tempo insolitamente lungo nel nostro flusso sanguigno, dove si accumulano. E durano praticamente per sempre nel nostro ambiente.

E gli effetti di questo veleno che scorre nelle nostre vene possono essere devastanti e di vasta portata. Gli scienziati hanno confermato i collegamenti tra l’esposizione al PFOA e una varietà di malattie gravi, tra cui cancro del rene, cancro ai testicoli, colite ulcerosa, malattie della tiroide e ipertensione indotta dalla gravidanza.

pesticidi per le zanzare, Pfas, pfoa


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto