fbpx
caffè in capsule

Caffè in capsule: effetti potenzialmente devastanti per la salute e l’ambiente

Il caffè preparato dalle macchine a capsule può contenere sostanze chimiche estrogeniche migrate dalla plastica, ma l’attività estrogenica del caffè in capsule non è stata valutata. Questo nuovo studio ha valutato l’attività estrogenica del caffè in capsule utilizzando il test di attivazione trascrizionale del recettore degli estrogeni VM7Luc4E2. I potenziali estrogenici di sei campioni di caffè in capsule sono stati calcolati utilizzando la risposta di ampiezza massima relativa di E2 (>15% RME2 indicativo dell’attività estrogenica) e il fattore equivalente all’estradiolo (EEF). 

Caffè in caspule: sostanze chimiche estrogene presenti

Il contenuto di sostanze chimiche estrogeniche è stato determinato mediante cromatografia liquida ad ultra prestazioni con spettrometria di massa tandem. Tutti i campioni di caffè in capsule possedevano attività estrogenica (48-56% RME2). Gli EEF erano 6-7 ordini di grandezza inferiori a quelli di E2, (1,2 × 10 -7 -1,7 × 10 -6), indicando potenze estrogeniche sostanzialmente più deboli. 

Nel caffè in capsule sono stati rilevati bisfenolo A, bisfenolo F, benzofenone, 4-nonilfenolo, dibutilftalato e dimetiltereftalato. Il caffè in capsule ha mostrato attività estrogenica in vitro e il suo contenuto chimico estrogenico è probabilmente alla base della sua estrogenicità, giustificando ulteriori indagini per comprendere appieno il grado in cui sono correlati e per prevedere il potenziale estrogenico in base alla concentrazione di sostanze chimiche estrogeniche.

Capsule e inquinamento ambientale

In un precedente articolo avevamo trattato il problema ambientale che le capsule provocavano, per 1 tonnellata di alluminio, produco 4 tonnellate di scarichi sotto forma di arsenico, titanio, cromo, piombo, vanadio, o mercurio. L’inquinamento creato è devastante e ora si aggiunge anche il problema legato alla salute con alterazioni del sistema endocrino.

Sicuramente siamo circondati da maeriali che utilizziamo quotidianamente che interferiscon nel breve e lungo termine con le problematiche si salute che si vanno via via intensificando.

Per poter assaporare comunque un buon caffè possiamo utilizzare molte altre soluzioni, a patire dalla classica moka e andando a finire a macchine del caffè che utilizzano solo la polvere, simili a quelle del bar ma in formato più ridotto.

Ancora meglio, cominciare ad orientarsi verso il caffè biologico.

caffè in capsule


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter