Bolsonaro

Bolsonaro: autorizzati 152 nuovi pesticidi in agricoltura, che prima erano vietati. Il Brasile ne è il maggiore utilizzatore al mondo.

Il Brasile, del governo Bolsonaro,  è il regno dei pesticidi.

Bolsonaro, nel nuovo governo approva ulteriori 152 pesticidi che prima erano vietati.
Molti dei pesticidi approvati in Brasile, non solo dall’attuale governo Bolsonaro,  sono vietati severamente in Europa, perchè considerati troppo dannosi per la salute  umana. Gli agricoltori brasiliani sono i maggiori consumatori di pesticidi nel mondo, oltre 500 mila tonnellate. Ma il rischio che questi prodotti coltivati , un giorno, vengano importati in Europa e consumati nelle nostre tavole è reale. 

Governo Bolsonaro: Prodotti agrochimici permessi

Quindi attualmente i prodotti agrochimici utilizzati in Brasile sono 166, aggiornati ad ora. Di questi 24 sono considerati  come tossicità acuta e altri 49 estremamente tossici, insieme rappresentano il 43,9% del totale.

L’elenco di queste pesticidi e le nuove concessioni, volute dal governo Bolsonaro, è stato pubblicato nella legge n ° 29 , pubblicato nella stessa data giornaliera Ufficiale dell’Unione (DOU).

Che le autorizzazioni di questi prodotti erano in ascesa, era abbastanza evidente.  L’attuale ministro dell’Agricoltura brasiliano è Teresa Cristina, leader della Bancada Ruralista: gruppo parlamentare che sostiene gli interessi delle lobby agricole. Nei primi due mesi dell’anno c’erano 86 nuove registrazioni. Alla fine di marzo, il totale ha raggiunto 121. Ora, raggiungendo il punteggio di 166, il paese aggiorna il numero totale di prodotti chimici per l’agricoltura a 2.232, considerando gli erbicidi in circolazione nel mercato.

Bolsonaro

I pesticidi autorizzati da Bolsonaro minacciano la salute e l’ambiente

L’ingegnere agronomo Leonardo Melgarejo, un membro della “Campagna permanente contro gli agrochimi e per la vita” dice: ” è sconvolgente come il governo permetta tutte queste autorizzazioni senza fare analisi dal punto di vista della salute e sulla pericolosità di questi veleni”. Continua dicendo “È chiaro che il governo non sta facendo il suo ruolo dal punto di vista degli interessi pubblici e sta permettendo al mercato di prendere le decisioni che dovrebbero essere prese dallo stato “aggiunge ” che gli agrofarmaci hanno una riconosciuta capacità di causare danni alla salute umana e all’ambiente”.

Tra le aziende che sono state rilasciate per le vendite di erbicidi quest’anno ci sono aziende come Adama Brasil SA, controllata da israeliani e cinesi, che da sola ha ottenuto 13 autorizzazioni quest’anno. Nella lista ci sono anche una cooperativa associata al gruppo francese InVivo Agrosciences e al cinese Rotam do Brasil e Xingfa & Wenda do Brasil Ltda.

Quest’ultima è evidenziata nella lista per aver ottenuto la registrazione del marchio Glyphosal (Bayer e Monsanto), una variante del glifosato, che è stato convalidato da Anvisa nel febbraio di quest’anno nonostante intense proteste da parte di esperti in agricoltura e della popolazione. Il prodotto è associato a casi di cancro e intossicazioni acute , quest’ultimo riconosciuto dal Ministero della Salute, secondo un documento pubblicato nel 2018.

Scarica questo .pdf per approfondire la classificazione dei pesticidi.

Pesticidi spruzzati alle colture in aerei

Nella stato di Goiás, situato nella regione Centro-Oeste del paese, i pesticidi vengono spruzzati in aereo perchè è vastissima ed è una delle più produttive del paese. “Questi prodotti contengono tre principi attivi chimici per combattere il fungo. Senza questi prodotti, è impossibile produrre su larga scala “, dice un funzionario di una delle piantagioni  “Dopo averlo spruzzato in aereo, non puoi avvicinarti alla piantagione per cinque o sei giorni. È un pesticida molto forte. ” In mezzo al campo ci è una piccola scuola per i bambini dei contadini, a poche centinaia di metri dalla pista di atterraggio. La scuola è a soli quattro metri dal campo che riceve i pesticidi. Gli studenti sono stati seriamente avvelenati dai pesticidi. Hugo dos Santos, un insegnante di educazione fisica, disse: “Dopo che l’aereo era passato, una ventina di studenti giacevano sul pavimento, grattandosi, urlando, cercando di spogliarsi. Pensavo che il mio cervello stesse per esplodere, mi sentivo come se fossi in punto di morte. ”

Bolsonaro

Nell’Unione europea, è vietato utilizzare aeroplani per spruzzare colture con pesticidi.

Articoli correlati

Glifosato in prodotti italiani

Glifosato distrugge le attività dei lombrichi e mette a repentaglio la salute del suolo

Trentino Alto Adige e il triste primato dei pesticidi

Bolsonaro, pesticidi


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto