effetti collaterali ibuprofene

Effetti collaterali ibuprofene: in un recente studio dimostrato l’invecchiamento dei testicoli e infertilità nei giovani

Effetti collaterali ibuprofene: uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Science (PNAS) , ha rilevato che l’ibuprofene, il noto analgesico e anti-infiammatorio non-steroideo venduto senza prescrizione medica, può avere un impatto negativo sulla fertilità maschile.

I ricercatori hanno scoperto che il farmaco, comunemente assunto dagli atleti, quando testato su un piccolo campione di giovani, ha sviluppato una condizione ormonale associata alla mezza età e una ridotta fertilità. Le informazioni sono state rese note dalla CNN.

Secondo Bernard Jégou, coautore dello studio e direttore dell’Istituto per la ricerca sulla salute ambientale e occupazionale in Francia, la ricerca in questione è la continuazione di uno studio precedente iniziato con le donne in gravidanza. Questo ha collegato il farmaco allo sviluppo del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) nei bambini.

Aspirina, ibuprofene e paracetamolo

Jégou e il suo team di ricercatori francesi e danesi hanno studiato gli effetti dell’aspirina, del paracetamolo (acetaminofene) e dell’ibuprofene sulla salute delle donne incinte. I primi esperimenti, pubblicati in diversi articoli, mostravano che quando venivano assunti con moderazione durante la gravidanza, tutti e tre avevano colpito i testicoli e gli ormoni dei bambini e pertanto erano caratterizzati come ” antiandrogeni “.

Considerando quello che i farmaci erano in grado di fare con i bambini, gli scienziati si chiedevano quali fossero i potenziali effetti sugli uomini adulti. Pertanto, hanno concentrato la loro ricerca sull’ibuprofene, che ha presentato risultati più rilevanti.

Dettagli dello studio PNAS

Per lo studio pubblicato su PNAS, il team ha reclutato 31 volontari maschi tra i 18 ei 35 anni. Di questi, 14 hanno ricevuto una dose giornaliera di ibuprofene, 600 milligrammi e due volte al giorno (considerare una dose di 1.200 mg al giorno come limite superiore, come indicato dalle etichette dei farmaci). Gli altri 17 volontari hanno ricevuto un placebo.

Entro 14 giorni dopo l’inizio dell’esperimento, gli uomini che hanno preso l’ibuprofene hanno visto il loro ormone luteinizzante – il quale viene secreto dalla ghiandola pituitaria e stimola i testicoli a produrre testosterone – modificato dal livello di ibuprofene in circolo nel sangue. Allo stesso tempo, il rapporto tra il testosterone e gli ormoni luteinizzanti diminuiva, segnalando chiaramente una disfunzione dei testicoli.

Il risultato di questo squilibrio ormonale è stato compensato dall’ipogonadismo, una condizione associata a ridotta fertilità, depressione, aumento del rischio di problemi cardiovascolari e ictus.

Secondo Jégou, almeno per il piccolo campione di partecipanti allo studio che hanno usato l’ibuprofene per un breve periodo, gli effetti sono reversibili. Tuttavia, gli scienziati non sanno se gli effetti dell’uso a lungo termine sono reversibili.

Sebbene lo studio fosse piccolo, è importante perché parla di un farmaco che viene utilizzato in tutto il mondo. Pertanto, Jégou concorda sul fatto che sono ancora necessari ulteriori studi per rispondere a domande importanti.

Articoli correlati

Paracetamolo e ibuprofene addio! Ecco le piante con cui sostituirli

20 antidolorifici naturali presenti nelle nostre cucine

Zenzero: potente antidolorifico naturale senza effetti collaterali

effetti collaterali ibuprofene, ibuprofene, infertilità


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]