dieta mima diguno vitamina c

La vitamina C in via endovenosa e la dieta mima-digiuno combattono i tumori più aggressivi

Una combinazione di dosi endovenose molto elevate di vitamina C e una dieta che imita il digiuno può essere un modo efficace per trattare tipi di cancro aggressivo. A differenza della maggior parte delle terapie per il cancro, è improbabile che sia tossico per i tessuti sani.

Negli anni ’70, quando il chimico vincitore del premio Nobel Linus Pauling propose per la prima volta che alte dosi di vitamina C per via endovenosa potessero curare il cancro, le persone respinsero la sua idea come ciarlatano.

Ma ricerche recenti suggeriscono che era interessato a qualcosa. Un piccolo studio clinico del 2017 , ad esempio, ha scoperto che alte dosi di vitamina C in combinazione con radioterapia e chemioterapia sono ben tollerate e possono prolungare la sopravvivenza delle persone con cancro al cervello.

Sono attualmente in corso studi clinici più ampi che studiano la combinazione di vitamina C ad alte dosi con queste terapie convenzionali per il cancro.

Uno studio sui topi ora suggerisce che una dieta mima-digiuno può migliorare la capacità della vitamina C di trattare il cancro del colon-retto evitando la necessità di chemioterapia o radioterapia.

La ricerca, che appare in Nature Communications , fornisce anche indizi su come potrebbero funzionare alte dosi di vitamina C e in quali circostanze.

Le due facce della vitamina C

Nelle quantità fornite da una dieta salutare, la vitamina C è un antiossidante , che elimina i radicali liberi altamente reattivi nei tessuti.

L’iniezione dell’acido ascorbico direttamente nel flusso sanguigno, tuttavia, porta ad alte concentrazioni di tessuto, in cui diventa un “pro-ossidante”, innescando la formazione di radicali liberi come il perossido di idrogeno.

In una cellula cancerosa, i radicali liberi possono danneggiare grandi molecole, tra cui proteine, lipidi e DNA, portando alla morte cellulare.

Alcune ricerche suggeriscono che una forma aggressiva di cancro che ha mutazioni in un gene chiamato KRAS è vulnerabile ai danni dei radicali liberi provocati da alte dosi di vitamina C.

I tumori del KRAS mutanti sono resistenti alla maggior parte delle altre terapie per il cancro e le persone con questi tumori hanno un tasso di sopravvivenza più basso. Gli scienziati stimano che queste mutazioni si verificano in circa un quarto di tutti i tumori umani e circa il 40% di tutti i tumori del colon-retto.

La combinazione della vitamina C con la chemioterapia sembra dare i migliori risultati nei tumori a base di KRAS . Tuttavia, questo trattamento danneggia allo stesso modo i tessuti sani e cancerosi, che possono causare gravi effetti avversi.

Gli scienziati dell’Università della California del Sud (USC) a Los Angeles e dell’IFOM Cancer Institute di Milano, in Italia, hanno deciso di scoprire se una dieta speciale che imita gli effetti del digiuno potrebbe essere un’opzione alternativa.

Vantaggi del digiuno

Le diete che limitano gravemente l’apporto calorico hanno dimostrato benefici per la salute del cuore e possono invertire il diabete di tipo 2 . I ricercatori hanno persino scoperto che possono aumentare la longevità in altri primati.

Gli scienziati sanno che il digiuno rende le cellule tumorali più vulnerabili al trattamento, ma può essere molto impegnativo per le persone quando sono già in una condizione indebolita.

In studi precedenti, gli autori del recente studio hanno imitato gli effetti metabolici del digiuno sviluppando una dieta a base vegetale che è molto povera di carboidrati e proteine ​​ma ricca di grassi buoni da fonti come olive e semi di lino.

Con questa dieta, una volta che il corpo ha esaurito le sue riserve di glicogeno, deve generare energia da fonti non di carboidrati.

Le persone si attengono alla dieta che imita il digiuno per 5 giorni e quindi seguono una dieta normale per ridurre al minimo o evitare una perdita malsana della massa magra.

Il prof. Valter Longo, autore senior dell’ultimo studio e direttore dell’USC Longevity Institute, ha fondato un’azienda per commercializzare la dieta come un modo per perdere peso. Vale anche la pena notare che il Prof. Longo ha un interesse commerciale nel promuovere questa dieta.

Il biologo Valter Longo, autore della dieta mima-digiuno

Una conclusione positiva

Per studiare la vitamina C alto dosaggio in endovena e una dieta che imita il digiuno, i ricercatori hanno iniziato misurando i loro effetti sia da soli che insieme su cellule tumorali mutanti di KRAS coltivate in laboratorio .

“Se usato da solo, la dieta che imita il digiuno o la vitamina C da sola ha ridotto la crescita delle cellule tumorali e causato un lieve aumento della morte delle cellule tumorali”, afferma Longo. “Ma, se usati insieme, hanno avuto un effetto drammatico, uccidendo quasi tutte le cellule cancerose.”

Il team ha scoperto che nei topi con tumori mutanti del KRAS , la combinazione di dieta che imita il digiuno e vitamina C ha rallentato la progressione del cancro.

Altrettanto importante, il trattamento sembrava essere sicuro e ben tollerato. I topi hanno perso non più del 20% del loro peso corporeo durante la dieta e hanno riguadagnato rapidamente il peso quando sono tornati alla loro dieta normale.

Per la prima volta, abbiamo dimostrato come un intervento completamente non tossico possa efficacemente curare un cancro aggressivo. Abbiamo preso due trattamenti che sono stati ampiamente studiati come interventi per ritardare l’invecchiamento – una dieta che imita il digiuno e la vitamina C – e li abbiamo combinati come un potente trattamento per il cancro “.

– Prof. Valter Longo, Ph.D.

Fonte


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.