inquinamento atmosferico

L’inquinamento atmosferico influisce sulla mutazione del nostro DNA

L’inquinamento atmosferico può alterare il nostro DNA. Questo è quanto è emerso da uno studio effettuato dal team di scienziati dell’Università della British Columbia a Vancouver, in Canada.

Le particelle nocive presente nell’aria si accumulano nei nostri corpi nel tempo, influenzando il funzionamento dei nostri organi dai nostri polmoni al nostro cuore e al nostro cervello

Per verificare questo cambiamento lo studio prevedeva che alcuni volontari respirassero gas diesel per due o più ore in un piccolo spazio chiuso per vedere se ciò avrebbe un effetto epigenetico attivando o disattivando determinati geni. Il livello di inquinamento a cui erano esposti i volontari era simile a quello di un’autostrada a Pechino, una delle città più inquinate del pianeta. Ad altri volontari è stato permesso di respirare più aria fresca e meno aria inquinata.

In seguito a questo primo passaggio gli scienziati hanno prelevato campioni di sangue da entrambi i gruppi. Hanno scoperto che coloro che sono stati esposti a livelli elevati di gas di scarico diesel hanno subito cambiamenti in circa 2.800 punti diversi nel loro DNA, che hanno interessato circa 400 geni in totale. Questo effetto non è stato osservato nelle persone che hanno respirato aria pulita e non hanno mutazione del DNA modificate dunque dall’inquinamento.

Ciò dovrebbe essere motivo di grave preoccupazione, poiché più di nove persone su 10 in tutto il mondo vivono in aree in cui i livelli di inquinamento atmosferico sostituiscono quelli considerati sani dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Nelle aree urbane in continua espansione, le tossine trasportate dall’aria ora rovinano la vita di milioni e milioni di persone.

inquinamento atmosferico, mutazione del DNA


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Comment

  • Verissimo!!! Lo sanno bene persone come me affette da MCS (Sensibilità Chimica Multipla). Purtroppo la maggior parte della popolazione non ha questo stato di consapevolezza, inoltre ci sono dietro troppi interessi economici e di potere(vedi 5 G), come se vivessero in un altro pianeta o fossero immortali😥😷✨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

[ginger_reset_cookie class="uk-button uk-button-default uk-button-small" text="Reset Cookie" redirect_url="/"]
Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto