Home Alimentazione e Salute Combattere l’artrite con la rosa canina

Combattere l’artrite con la rosa canina

582
1
CONDIVIDI

L’artrite è un disturbo molto diffuso, anche in Italia. Affligge infatti una grossa percentuale di persone che, in base alla gravità della malattia, soffrono di disturbi dolorosi e invalidanti.

Abbiamo già visto alcuni rimedi naturali che aiutano ad alleviare gonfiori e dolori e abbiamo anche sottolineato più volte come l’alimentazione possa aiutarci a prevenire e rallentare il presentarsi di questa malattia. Abbiamo anche parlato di una valida alternativa naturale ai diversi farmaci presenti in commercio: l’artiglio del diavolo, un potente antinfiammatorio, usato soprattutto nei casi di osteoartrite e artrite reumatoide.

Oggi, vediamo invece un altro rimedio naturale scoperto dai ricercatori della Frederiksberg University di Copenaghen.

Gli studiosi danesi hanno evidenziato come la rosa canina possa essere un valido ed efficace aiuto nel trattamento dei dolori da artrite e osteoartrite (in forma cronica) che è una malattia degenerativa con alto indice invalidante.

Secondo i ricercatori, l’utilizzo della rosa canina darebbe la possibilità di ridurre in maniera significativa i dolori localizzati soprattutto nelle mani, addirittura nel 90% dei casi.

rosa canina proprietà

Lo studio, pubblicato sull’Open Journal of Rheumatology and Autoimmune Disease, è stato condotto su 30 pazienti affetti da osteoartrosi che presentavano problemi sia agli arti superiori che inferiori.

L’osteoartrite, infatti, colpisce prevalentemente le articolazioni rendendo spesso difficile compiere le più normali e comuni azioni quotidiane. Per questo è considerata una malattia altamente invalidante.

Per lo studio è stato utilizzato l’estratto di rosa canina ricavato dalle bacche, note anche con il nome di “cinorrodi”. Questi frutti contengono molte proprietà e sostanze nutritive, come vitamina C, la cui quantità è stimata essere addirittura fino a 50-100 volte superiore a quella posseduta dai più noti agrumi. O ancora il licopene, un potente antiossidante naturale che aiuta a combattere le infiammazioni e l’invecchiamento.

L’estratto è stato somministrato ai volontari sotto forma di pillole. I risultati del test condotto dai ricercatori danesi hanno dimostrato che questo prodotto naturale non solo alleviava il dolore, ma aveva anche un effetto duraturo nel tempo.

Kaj Winther, uno degli studiosi che si è occupato della ricerca, ha affermato che la rosa canina “ha dimostrato di avere attività anti-infiammatorie e condroprotettiva, contribuendo a proteggere e riparare la cartilagine articolare anche a basse concentrazioni. La diminuzione del dolore e della rigidità della mano osservati in questo studio suggerisce che potrebbe svolgere un ruolo chiave nella gestione dell’osteoartrite delle mani senza l’uso di farmaci, fornendo ai pazienti un miglioramento del dolore e della mobilità senza il rischio di effetti collaterali dannosi”.

Secondo i ricercatori, grazie al suo effetto prolungato, l’estratto di rosa canina potrebbe ridurre in maniera significativa l’assunzione di antidolorifici da parte dei soggetti affetti da osteoartrite.

A conclusione, gli autori ricordano che le pillole di rosa canina – che sono state oggetto di brevetto – saranno a breve disponibili sul mercato per tutti coloro che voglio provare un’alternativa ai farmaci antalgici.

Fonte

Fonte

(Foto in evidenza: mueritz; foto interna: pavlinajane)

1 COMMENTO

  1. Buona sera,
    ho saputo che in Danimarca viene prodotto uno specifico trattamento ricavato dalla rosa canina, un integratore-medicinale che è il risultato degli studi di cui sopra.
    Sapete indicarmi di quale prodotto si tratti? mi sono appuntata un nome “Benvital” ma la mia ricerca non ha prodotto risultati. Dicevano possa essere acquistato sul web
    Vi sarei grata se avete delle informazioni più chiare.
    Cordialmente, Emanuela Gnesin

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here