Home Salute Cervello destro e sinistro: quale emisfero ti domina e come bilanciarli

Cervello destro e sinistro: quale emisfero ti domina e come bilanciarli

746
0
cervello

Il cervello umano è l’organo più complesso del corpo e la sua funzionalità rimane un enigma da esplorare dagli scienziati.

È responsabile di tutti gli sviluppi tecnologici che abbiamo raggiunto finora, per l’elaborazione delle informazioni, il coordinamento e molto altro. La parte migliore è che il nostro cervello progredisce anno dopo anno.

Se vuoi sapere se i tuoi emisferi cerebrali destro e sinistro sono equilibrati e quale dei due è dominante, questo articolo ti darà le risposte.

Il cervello umano con la sua complessità si comporta come un dispositivo di archiviazione sicuro che memorizza i ricordi più preziosi di una persona. Inoltre, la nostra personalità e salute mentale sono significativamente influenzate dalle funzioni neurologiche. Uno dei fattori più importanti che contribuiscono alla nostra personalità è l’equilibrio tra i nostri emisferi cerebrali destro e sinistro.

Cervello destro e sinistro

Il cervello è fatto di architettura e due emisferi cerebrali (cervello sinistro e destro) creati per funzionare insieme.

Sorprendentemente, questo è stato conosciuto solo negli anni ’60 grazie alla vasta ricerca del premio Nobel e dello psicologo Roger W. Sperry. Come tale, ha identificato che l’emisfero sinistro controlla il lato destro del corpo e l’emisfero destro controlla l’emisfero sinistro.

Emisfero destro

L’emisfero destro, noto anche come il cervello “femmina” è la zona che si concentra sugli aspetti astratti della vita, come l’intuizione, la chiaroveggenza, telepatia, empatia, creatività, reattività, l’accettazione e la dedizione .

Inoltre, la frequenza alfa (attraverso la quale attiriamo le cose positive) e lo stato di calma interiore sono creati nell’emisfero destro.

Le funzioni aggiuntive dell’emisfero destro sono:
  • Riconoscimento facciale e elaborazione musicale
  • Gestisce la comprensione delle immagini visive
  • Responsabile per la creatività
  • Gestisce emozioni e affettività
  • Trasforma le immagini in rappresentazioni mentali
  • Stimola l’immaginazione
  • Gestisce i sensi e le percezioni artistiche
  • Mantiene le esperienze accumulate nel mondo immaginativo
  • Fornisce fantasia e creatività

Per questo motivo, molti creativi vengono considerati dei sognatori rispetto ad altri: il loro emisfero sinistro è quasi sottosviluppato.

Emisfero sinistro

D’altro canto, le persone il cui lato sinistro è più influente usano maggiormente la loro ragione e hanno una migliore comprensione degli aspetti concreti. Architetti e matematici, ad esempio, sono tra i più “mascolini” in termini di funzionamento del cervello. Sono attratti dagli elementi pratici e materiali in cui tutto deve avere un certo ordine e disciplina.

Lavorano con la mano destra, portano il telefono all’orecchio destro, se guardano con un occhio, chiudono quello sinistro e guardano con quello giusto. E poi le estremità sono più sviluppate sul lato destro. Hanno muscoli più forti nelle mani e nei piedi giusti, hanno una migliore visione e udito sul lato destro.

Quindi, il cervello nell’emisfero sinistro è orientato verso la logica, l’ordine, la struttura, il linguaggio, la razionalità, l’analisi e il dettaglio, le classificazioni, la scienza, le formule, le funzioni basate sui sensi che le trasformano nelle percezioni e nel ragionamento.

Tutto funziona secondo il principio di causa ed effetto. L’emisfero sinistro conserva e memorizza le esperienze del mondo fisico.

Quelli con un emisfero sinistro ben sviluppato hanno una logica rigida. A loro piacciono le cifre, la matematica, la scienza e la sicurezza dell’amore. Imparano costantemente qualcosa e sono preoccupati per il passato e il presente.

Come bilanciare il cervello sinistro e destro

Pertanto, si ipotizza che le donne usino l’emisfero destro più degli uomini. Sebbene questo non sia sempre vero, gli scienziati riconoscono che siamo inclini a usare un lato del cervello più dell’altro.

Per aiutare entrambi gli emisferi a lavorare in modo armonioso ecco come possiamo procedere:

Bevi molta acqua

L’acqua è essenziale per il corretto funzionamento del corpo in generale e del cervello in particolare. Tieni una bottiglia d’acqua vicino a te e sorseggia anche se non hai sete. L’acqua è essenziale nello sviluppo delle reti neurali, migliorando così le funzioni cognitive (attenzione, memoria, immaginazione, pensiero).

Respirazione addominale

Appoggia le mani sull’addome e poi espira con brevi pause per “svuotare” i polmoni. Inspirate profondamente, muovendo l’addome, con la sensazione che sia gonfiato come un palloncino. Puoi inarcare la schiena per aumentare la quantità di aria inalata. A poco a poco, fino all’arrivo dei polmoni. Ripeti questo ciclo di ispirazione per almeno 5 minuti.

Questo tipo di respirazione migliora l’assunzione di ossigeno in tutto il corpo, rilassa e sistema nervoso centrale, aumenta l’energia, migliora le capacità di lettura e conversazione.

Disegno simmetrico

Prendi una matita in entrambe le mani, preferibilmente in diversi colori. Disegna contemporaneamente entrambi i disegni simmetrici con entrambe le mani su un foglio di carta o sul foglio. Questo semplice esercizio aiuta a bilanciare i due emisferi del cervello, migliorare la coordinazione occhio-occhio e una buona gestione del sistema motorio.

Esercizi con le mani e le ginocchia

In piedi, toccare alternativamente il ginocchio con la mano opposta e continuare l’esercizio completando da 4 a 8 esercizi inspiratori ed espiratori. Questo esercizio cerebrale bilancia il funzionamento degli emisferi cerebrali, migliora la capacità di scrivere, leggere e memorizzare.

Ora, dopo aver letto queste informazioni sulle funzioni cerebrali sinistra e destra, quali emisferi cerebrali senti prevalere in te?

Fonte :https://www.lavidalucida.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.