arteterapia

Arteterapia: rete tra musei e ospedali per curarsi con l’arte

Arteterapia: L’arte utilizzata come metodo di cura attivando una rete tra musei e ospedali, questo è ciò che sta succedendo a Napoli con il progetto Cur’Arti.

Il primo progetto in Italia sull’arteterapia ideato da Francesca Barrello, medico internista responsabile dell’Angiologia presso il Centro Cardioangiologico Medicor di Pozzuoli, e presidente dell’associazione Il Ventre di Parthenope.

Immunoterapia: donna guarisce da cancro al seno. Inefficaci le altre terapie

Il programma è quello di creare una rete di collaborazione regionale in tutta la Campania che crei una sinergia tra musei e ospedali.

Cos’è l’arteterapia

L’arteterapia è la cura di disturbi psichici, disturbi dell’alimentazione, sindromi ansiose depressive, patologie neurologiche attraverso l’arte, in questo caso con la visita a mostre e musei. Si tratta di un intervento di aiuto e di sostegno alla persona a mediazione non verbale che utilizza i materiali artistici e il processo creativo come sostituzione o integrazione della comunicazione verbale, nelle relazione tra arteterapeuta e paziente. Si tratta di portare e far uscire espressioni e sentimenti attraverso le immagini. Nel progetto campano l’arteterapia verrà inserita anche in cicli riabilitativi di sindromi post-traumatiche oncologiche o neurodegenerative  

Ospedali nei boschi: in Norvegia si curano i pazienti grazie al contatto diretto con la natura

Al progetto hanno già aderito il Comune di Napoli, Polo museale della Campania (che metterà a disposizione Palazzo Reale), il Museo Archeologico dell’antica Capua, l’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, e l’Azienda Ospedaliera dei Colli.

Vi sarà la collaborazione inoltre di Sergio Ferraro, primario di cardiologia al Cto di Napoli, di Nicola Caracciolo, governatore del Pio Monte della Misericordia, e di Silvana Figlioli, psicocriminologa della riabilitazione.

arteterapia


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto