salute vie respiratorie benessere apparato respiratorio

Salute delle vie respiratorie: la prevenzione passa anche per i rimedi naturali

La mascherina, da indossare sempre, non appena si esce di casa, a coprire correttamente naso, bocca e mento. E poi il lavaggio frequente delle mani, eventualmente con della soluzione alcolica, nonché il consiglio di toccare il meno possibile occhi, bocca e naso con le mani, e di pulire spesso le superfici con del disinfettante. E infine ovviamente il distanziamento sociale, vero e proprio mantra a partire dalla primavera del 2020.

In questi ultimi mesi abbiamo imparato a conoscere molto bene le raccomandazioni generali per prevenire il contagio da Coronavirus, le quali prendono le mosse dal metodo di trasmissione utilizzato da questo agente patogeno: attraverso le vie aeree, per l’appunto.

Rimedi naturali per Covid-19

È però noto che è possibile fare ancora di più, mettendo in campo dei rimedi naturali che possono ridurre ulteriormente le possibilità di contrarre il Covid-19 e quindi di perpetuare il contagio. O perlomeno di farsi trovare ben in forma, reattivi e forti al momento dell’infezione, così da ridurre la gravità della malattia.

Ecco dunque che si consiglia di dormire sempre almeno 7 ore a notte, per mantenersi in salute, e di avere un’alimentazione varia, ricca di frutta e di verdura. Nello specifico si consigliano per esempio:

la mela

la cipolla

la liquirizia

l’aglio

Tutti alimenti ricchi di quercetina e di zinco. Tra gli ingredienti che dovrebbero essere sempre presenti durante i periodi influenzali ci sono poi i classici tè verde e curcuma, dalle note proprietà antinfiammatorie.

salute vie respiratorie

Ma non è tutto qui. Ci sono infatti degli studi specifici che dimostrano come delle sostanze naturali particolari possano alzare in modo importante le difese delle nostre vie aeree. È il caso dello studio condotto da Luca Pianta, primario di otorinolaringoiatria dell’ospedale di Cremona.

Kovirinflu: come è fatto

L’indagine, pubblicata su European Archives of Oto-Rhino-Laryngology, mette in risalto i benefici dell’acido acetico per la salute delle vie aeree superiori, suggerendo come l’inalazione di aceto mediante suffumigio possa rappresentare un’importante terapia di supporto nella cura e nella prevenzione del Covid-19 non grave.

A tradurre la teoria in pratica è Kovirinflu, una soluzione a base di aceto e di altre sostanze naturali – come il pino e il timo bianco – da utilizzare insieme a dell’acqua bollente per effettuare dei suffumigi. Grazie a questo peculiare mix di ingredienti di origine vegetale è possibile infatti creare un “ effetto barriera” che riduce le possibilità di contrarre il Coronavirus, e che in ogni caso rende più forti le vie respiratorie. Con il preparato giusto, dunque, anche un suffumigio può fare la differenza, per combattere il Covid-19 come tutte le altre infezioni delle vie aeree superiori. 


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto