Home Rimedi Naturali Rimedi naturali per i problemi muscolari

Rimedi naturali per i problemi muscolari

5393
1

Praticare una sana e costante attività fisica aiuta il nostro corpo e la nostra mente e stare bene e lavorare bene. Purtroppo, però, in alcuni casi una cattiva esecuzione degli esercizi, movimenti sbagliati o la vita sedentaria che ci ha disabituati all’allenamento possono portarci ad avere disturbi a livello muscolare.

Stiramenti e strappi possono essere evitati con un po’ di prevenzione e attenzione. Ciò non toglie che, in caso di problemi muscolari, la natura può essere un’ottima alleata. Ecco quali rimedi naturali utilizzare, se siamo vittime di crampi, contratture o stiramenti.

Crampi

I crampi sono uno dei disturbi più comuni a livello muscolare. Possono avere diverse cause: dall’affaticamento, agli sbalzi di temperatura, alla carenza di potassio. Di solito, si interviene attraverso stretching e massaggi muscolari. Esiste però, un’erba che può fare al caso nostro, il suo nome è Medicago sativa. Originaria della Persia, questa particolare erba medica è utile a prevenire i crampi di giovani e meno giovani. È ricca di principi vitaminici e minerali. Per questo, è spesso utilizzata come corroborante e rimineralizzante.

Traumi muscolari

L’evento traumatico è molto comune quando una persona, dopo un lungo periodo di inattività, riprende ad allenarsi, senza una corretta preparazione. Tra i rimedi migliori troviamo l’arnica montana, capace di ridurre in breve tempo il dolore e il gonfiore della parte interessata.

L’arnica è una pianta molto nota, dalle molteplici proprietà: gli alpini, ad esempio, utilizzavano le sue foglie affumicate contro tosse e bronchite. Pomate a base di arnica sono ottime se applicate nel breve tempo, sul muscolo che ha subito il trauma. Può essere assunta anche sotto forma di farmaco omeopatico per distorsioni, dolori muscolari, strappi o stiramenti. L’arnica placa il dolore, controlla il gonfiore e riduce l’infiammazione.

problemi muscolari

Strappi muscolari

Fra i rimedi naturali per la cura dello strappo muscolare, sono annoverati anche alcuni tipi di oli essenziali. Tra questi, sembra che particolare effetto abbiano l’olio di chiodi di garofano, di rosmarino e di equiseto. Dopo aver fatto riposare la parte interessata, potreste eseguire un leggero massaggio con questi oli, alleviando così il dolore.

Loading...

Ricordate: se avete bisogno di antinfiammatori, o di antidolorifici, in natura ne trovate molti, efficaci come quelli tradizionali, ma senza gli effetti collaterali. Tra questi, ricordiamo la curcuma, da assumere sotto forma di estratto secco, o anche l’estratto di semi di uva.

Per alleviare i sintomi e il dolore, va bene anche assumere una tisana di valeriana.

Stiramenti

L’olio di chiodi di garofano è un ottimo rimedio anche per alleviare il dolore e accelerare il processo di guarigione in caso di stiramenti muscolari. Si consiglia di riscaldarlo e applicarlo con dei leggeri massaggi sul muscolo indolenzito.

Anche l’olio di aglio è un ottimo aiuto in questi casi: aiuta a ridurre l’infiammazione ed è anche molto efficace in caso di artriti e reumatismi.

Tra gli altri oli da utilizzare in caso di stiramenti muscolari, c’è anche l’olio di sesamo. Da mescolare con un cucchiaino di pepe in polvere, e riscaldato per qualche secondo, aiuta ad alleviare il dolore.


Come abbiamo accennato prima, l’equiseto è una pianta eccellente contro i problemi muscolari. L’equiseto è noto per la sua capacità di aiutare l’organismo a liberarsi dei liquidi in eccesso, esercitando la sua azione direttamente sui reni. In caso di stiramenti muscolari, va assunto sotto forma di tintura madre. Questo rimedio è utile anche per rinforzare il tessuto osseo.

Alcune cose da ricordare…

Ricordate che in caso di traumi, nell’immediato, è consigliato effettuare degli impacchi di ghiaccio. Il ghiaccio è un antinfiammatorio naturale utile soprattutto nei casi di distorsioni e contusioni. Va applicato sulla parte lesa, in modo da evitare che si gonfi e che l’edema peggiori il danno, ostacolando la circolazione del sangue. Il ghiaccio, però, va tolto dopo 10 minuti dal trauma. Dopo, si può intervenire con creme a base di erbe, come il mentolo, o impacchi a base di argilla.

Fonte

Fonte

Fonte

1 COMMENTO

  1. buana sera vorrei sapere se alcuni di questi prodotti elencati si possono trovare negli stati uniti , grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.