Home Rimedi Naturali Rimedi naturali contro gli scarafaggi

Rimedi naturali contro gli scarafaggi

3036
3
CONDIVIDI

Dopo avere parlato di come allontanare le formiche in modo naturale e le mosche, vediamo ora come fare con gli scarafaggi. Gli scarafaggi rappresentano un pericolo per le nostre case in quanto possono contaminare acqua, cibi, e lasciare escrementi in giro. Gli scarafaggi sono attratti da sporcizia e residui di cibo e possono essere facilmente vettori di malattie infettive come salmonellosi, epatite-a, dissenterie. Possono anche veicolare virus e nematodi (vermi) tramite le feci (il loro intestino contiene molto spesso parassiti) e trasmettono questi parassiti e le infezioni con la loro semplice presenza e passaggio. Importante è sempre pulire le varie stanze a fondo per evitare di attirare questi animaletti.

Come sempre gli oli essenziali ci aiutano anche in questo compito, ecco quindi che possiamo mettere alcune gocce di olio essenziale al rosmarino o all’eucalipto nei punti dove li abbiamo visti, questo per qualche giorno. E’ importante verificare che non ci siano fori di entrata dall’esterno e nel caso li possiamo chiudere con un di stucco. 

Possiamo usare anche il gesso, va mescolato con dell’acqua e dello zucchero, un cucchiaio di tutti e tre e formate delle palline che andranno posizionate dietro ai vari mobili per evitare che possano essere di facile accesso a bambini e animali domestici.
Puliamo il pavimento di casa con acqua e aceto che risulta essere un ottimo deterrente per gli scarafaggi.
Un altro ottimo deterrente è l’erba gatta, possiamo preparare un infuso con quest’erba e farne un comodo spray da spruzzare negli angoli della casa o dove c’è necessità.
Anche foglie di alloro, cetriolo e aglio possono fare al caso nostro. Basta mescolare tutto nel mixer e farne una poltiglia, possiamo fare delle palline e distribuirle per casa nei luoghi più nascosti. Oppure mettere questi ingredienti in un sacchettino di tela e collocarle dove meglio crediamo.

3 COMMENTI

  1. E ‘vero che gli scarafaggi non mi piace molto forti profumi, mi ricordo qualche anno fa ho usato scorza di limone e ha funzionato.

  2. Nelle soluzioni “profumate” le blatte ci si fanno una talassoterapia. Purtroppo, l’unico rimedio a malincuore rimangono le esche o il biokill….
    Provando le tutte, pure la calendula, torni al l’unico rimedio che purtroppo funziona.
    Buona fortuna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.