Home Rimedi Naturali Rimedi naturali contro gli scarafaggi

Rimedi naturali contro gli scarafaggi

2503
3
CONDIVIDI

Dopo avere parlato di come allontanare le formiche in modo naturale e le mosche, vediamo ora come fare con gli scarafaggi. Gli scarafaggi rappresentano un pericolo per le nostre case in quanto possono contaminare acqua, cibi, e lasciare escrementi in giro. Gli scarafaggi sono attratti da sporcizia e residui di cibo e possono essere facilmente vettori di malattie infettive come salmonellosi, epatite-a, dissenterie. Possono anche veicolare virus e nematodi (vermi) tramite le feci (il loro intestino contiene molto spesso parassiti) e trasmettono questi parassiti e le infezioni con la loro semplice presenza e passaggio. Importante è sempre pulire le varie stanze a fondo per evitare di attirare questi animaletti.

Come sempre gli oli essenziali ci aiutano anche in questo compito, ecco quindi che possiamo mettere alcune gocce di olio essenziale al rosmarino o all’eucalipto nei punti dove li abbiamo visti, questo per qualche giorno. E’ importante verificare che non ci siano fori di entrata dall’esterno e nel caso li possiamo chiudere con un di stucco. 

Possiamo usare anche il gesso, va mescolato con dell’acqua e dello zucchero, un cucchiaio di tutti e tre e formate delle palline che andranno posizionate dietro ai vari mobili per evitare che possano essere di facile accesso a bambini e animali domestici.
Puliamo il pavimento di casa con acqua e aceto che risulta essere un ottimo deterrente per gli scarafaggi.
Un altro ottimo deterrente è l’erba gatta, possiamo preparare un infuso con quest’erba e farne un comodo spray da spruzzare negli angoli della casa o dove c’è necessità.
Anche foglie di alloro, cetriolo e aglio possono fare al caso nostro. Basta mescolare tutto nel mixer e farne una poltiglia, possiamo fare delle palline e distribuirle per casa nei luoghi più nascosti. Oppure mettere questi ingredienti in un sacchettino di tela e collocarle dove meglio crediamo.

3 COMMENTI

  1. E ‘vero che gli scarafaggi non mi piace molto forti profumi, mi ricordo qualche anno fa ho usato scorza di limone e ha funzionato.

  2. Nelle soluzioni “profumate” le blatte ci si fanno una talassoterapia. Purtroppo, l’unico rimedio a malincuore rimangono le esche o il biokill….
    Provando le tutte, pure la calendula, torni al l’unico rimedio che purtroppo funziona.
    Buona fortuna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here