Home Rimedi Naturali Come rafforzare il sistema immunitario dei bambini e combattere i malanni stagionali

Come rafforzare il sistema immunitario dei bambini e combattere i malanni stagionali

3837
0
CONDIVIDI
come rafforzare il sistema immunitario dei bambini

L’organismo è spesso stanco per i tanti impegni che affollano la giornata, una cosa che contribuisce a indebolire il sistema immunitario.

Risulta estremamente importante capire come rafforzare il sistema immunitario dei bambini. Questo che sta per arrivare è un periodo cruciale per i malanni stagionali, soprattutto per i più piccoli: temperature ancora basse, vita sociale attiva, fisico stressato, possono favorire il contagio dell’influenza.

Per alzare gli scudi naturali ed evitare le malattie stagionali, i rimedi naturali possono, in alcuni casi, essere veramente d’aiuto.

Omeopatia, fitoterapia, integratori, ma anche ritmi più sereni e un contesto il quanto più possibile equilibrato possono aiutare i nostri bambini a diventare più forti.

Ecco allora alcuni rimedi naturali, tra cui alcuni rimedi omeopatici, che possono attivare le difese immunitarie dei bambini. È bene tenere presente che ogni organismo è un caso a sé e che ogni età ha bisogno di dosaggi e rimedi diversi. Per questo, è necessario evitare il fai da te e rivolgersi a un omeopata o naturopata di fiducia per dosaggi e somministrazione.

Come rafforzare il sistema immunitario dei bambini con il Ribes nero

Abbiamo già abbondantemente discusso delle proprietà del ribes nero. Questo rimedio naturale è molto utilizzato per la sua azione di cortisone naturale e per rafforzare l’organismo, in preparazione alle allergie stagionali. Nei bambini, può aiutare ad attivare le difese immunitarie, evitando nasini che colano. In genere si suggerisce di somministrare 20 gocce al giorno, diluite in poca acqua, se il bambino ha 3 anni. Se ne ha di più, 30. Ma è sempre bene confrontarsi con uno specialista.

Come rafforzare il sistema immunitario dei bambini con i Fiori di sambuco.

L’infuso di fiori di sambuco è utilizzato in genere per contrastare la formazione di catarro. Un cucchiaino in una tazza di acqua calda, da lasciare in infusione per 10 minuti. Sembra che il sambuco sia considerato uno dei migliori rimedi contro il raffreddore e stati influenzali; è un antibatterico naturale e rafforza il sistema immunitario.

Come rafforzare il sistema immunitario dei bambini Pappa reale.

Tra i rimedi più usati e conosciuti, la pappa reale è utile per combattere la stanchezza. Ha proprietà rivitalizzanti, stimola la crescita e la resistenza fisica; ha inoltre proprietà battericide, antimicrobiche e antivirali.

Come rafforzare il sistema immunitario dei bambini Echinacea.

L’echinacea è una pianta molto utilizzata in fitoterapia per la prevenzione e la cura delle malattie da raffreddamento. È somministrata, in forme apposite, anche ai bambini, in genere dai 6 anni in su. Stimola il sistema immunitario, anche se c’è chi dice che non andrebbe data prima dei 12 anni. Molti non sono d’accordo su questo. La cosa migliore è comunque confrontarsi con un erborista di fiducia, visto che dosi e tipologie di rimedio devono essere calibrate in base a età, esigenze e peso dei bambini.


Olio essenziale di pino. Questo rimedio può essere utilizzato mettendo 1 massimo 2 gocce in 2 cucchiaini di olio di mandorle dolci, da massaggiare sulla pianta del piede, per prevenire la formazione di muco. La stessa cosa vale per l’olio essenziale di timo. Gli oli essenziali non vanno usati sotto i 3 anni.

Viburnum lantana. Il Viburnum lantana è una specie di arbusto della famiglia delle Caprifoliacee. Il suo utilizzo è in genere consigliato per la salute dell’apparato respiratorio, su cui ha un’azione di tipo sedativo. È utile anche a proteggere la gola dei bambini da faringiti e laringiti. Consigliato per i bambini più grandi, sopra i 6 anni. Per la posologia, chiedere a un omeopata.

Questi sono solo alcuni dei rimedi in genere più utilizzati per rafforzare le difese immunitarie dei bambini e prevenire i malanni stagionali. Teniamo a ribadire che, prima di ogni somministrazione, è sempre meglio contattare un omeopata o naturopata.

(Foto in evidenza: abbydabby; foto interna: 1.bp.blogspot)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here