Home Rimedi Naturali Problemi di emorroidi? La soluzione è nella vostra dispensa!

Problemi di emorroidi? La soluzione è nella vostra dispensa!

7505
0
CONDIVIDI

Abbiamo parlato varie volte della camomilla, abbiamo visto come sia uno dei migliori infusi per la nostra salute, utile a placare i disturbi dello stomaco e non solo. È un ingrediente che tutti abbiamo in casa, generalmente sicuro ed efficace.

In effetti, la camomilla è uno dei rimedi erboristici più noti e utilizzati al mondo. È un’erba dolce, usata spesso per il trattamento dei disturbi in adulti ma anche ne bambini ed è generalmente considerata sicura. Ciò che forse non abbiamo detto è che può essere un prezioso alleato anche per combattere le emorroidi.

Le emorroidi sono delle infiammazioni a carico delle vene presenti nell’ano e nel retto inferiore. Sono molto fastidiose e possono generare perdite di sangue, prurito e dolore.

L’eccesso di stress, un’alimentazione scorretta, cattive abitudini, sedentarietà, assunzione di farmaci, età e gravidanza sono alcuni dei fattori che determinano la comparsa delle emorroidi.

È una condizione che può essere trattata attraverso diversi rimedi naturali, come abbiamo già visto in un nostro precedente articolo, ma anche attraverso l’adozione di uno stile di vita sano e di una dieta ricca di fibre.

I sintomi che consentono di riconoscere la presenza di emorroidi sono:

  • dolore intenso intorno all’ano;
  • sangue di color rosso acceso nelle feci;
  • feci nere;
  • bruciore;
  • umidità costante nella zona anale.

Come abbiamo detto all’inizio del nostro articolo, la camomilla possiede molteplici proprietà curative: in genere, è considerata calmante, antispasmodica, digestiva, antireumatica e antinfiammatoria. Per alcune delle sue proprietà, quindi, è considerata un rimedio efficace per alleviare le emorroidi.

Se utilizzata per degli impacchi esterni, infatti, può alleviare il bruciore e l’infiammazione.




Come adoperare la camomilla

Potete ad esempio adoperare un infuso di camomilla, per i vostri rituali di igiene quotidiana. Versate una manciata di fiori acqua bollente e lasciate riposare per 10 minuti. Filtrate e mescolate il preparato all’acqua del bidet. Effettuate dei lavaggi della durata di 15 minuti, ogni giorno, finché il disturbo non migliora.

Potete aggiungere l’infuso anche a un bagno caldo. Ne gioverà tutto il corpo.

In alternativa, preparate il vostro tè alla camomilla. Mettetelo a raffreddare in frigo e, una volta pronto, applicatelo con delle garze sulle emorroidi per il tempo che desiderate.

Alche l’olio di camomilla può essere adoperato per alleviare il vostro disturbo. Va applicato sulla zona da trattare: le proprietà antinfiammatorie della pianta allevieranno rossore e bruciore.

Se unita all’acqua di rose, la camomilla può aiutare a trattare la problematica con sorprendenti risultati. Potete anche creare una pomata, utilizzando:

  • olio di germe di grano;
  • camomilla in polvere;
  • acqua di rose;
  • cera d’api;

Fate cuocere insieme, per almeno 45 minuti, i primi tre ingredienti, mescolati in parti uguali. Spegnete e aggiungete 20 grammi di cera d’api e 20 grammi di lanolina. Mescolate bene, provvedendo a far amalgamare i composti. Poi, conservate la miscela in un barattolo e applicate la pasta direttamente sulle emorroidi.

La camomilla è un antinfiammatorio che può aiutare a lenire i tessuti irritati, riducendo l’arrossamento e il prurito. Inoltre, sembra che questo fiore sia anche un potente rilassante muscolare, oltre a essere anti-allergico e sedativo. Tutte proprietà che possono certamente tornare a nostro vantaggio in caso di emorroidi.

(Foto: Toshiyuki IMAI)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here