Home Rimedi Naturali Poche e semplici mosse per perdere peso dopo le feste

Poche e semplici mosse per perdere peso dopo le feste

1215
0
CONDIVIDI

Le vacanze di Natale hanno lasciato il segno, regalandovi qualche chilo in più? Niente paura, ecco alcuni semplici consigli per perdere peso e ritornare in forma.

Perdere peso dopo le feste può sembrare un’impresa ardua. E potrebbe esserlo veramente! Si stima che durante le feste si può ingrassare dai 5 ai 7 chili e si arrivano ad assumere oltre 10 mila calorie al giorno. Per fortuna, ci sono alcuni preziosi alleati che possono correre in nostro soccorso.

Depurare fegato e intestino è il primo importante passo per ritornare in forma e soprattutto dare maggiore respiro ai nostri organi interni. Ma non è l’unica soluzione.

Secondo la diabetologa ed endocrinologa Serena Missori, docente all’Università La Sapienza basterebbero addirittura 7 ‘mosse’ per disintossicarsi ed iniziare a perdere peso.

”L’eccessivo introito di alimenti spesso fritti, troppo conditi, troppo dolci – spiega l’esperta – sottopone il nostro corpo ad uno sforzo eccessivo ed aumenta la produzione dei radicali liberi, fra i principali responsabili dell’invecchiamento e delle tossine che si accumulano nell’intestino arrecandogli sofferenza e sovraccaricando il fegato”.

Il programma illustrato dalla diabetologa parte da 7 consigli essenziali. Eccoli.

  1. Pulire la lingua. Anche se sembra una cosa bizzarra, pulire la lingua fa veramente bene all’organismo. Ne abbiamo parlato quando abbiamo visto come praticare l’oil pulling. Sulla lingua si depositano batteri del cavo orale, funghi, lieviti, tossine espulse dall’organismo che formano una sorta di patina bianca. Se la lingua non viene pulita con regolarità, quando si deglutisce, questa patina viene ingerita e va a sovraccaricare l’apparato digerente. Pulirla periodicamente aiuta la salute generale, riduce l’alitosi e migliora la digestione.
  2. Auto massaggi sull’addome. Favoriscono la perdita di peso e lo scioglimento del grasso sottocutaneo e aiuta la distensione del colon irritato dagli abusi alimentari e dallo stress.
  3. Secondo l’esperta basta anche solo fare le scale a due a due almeno per 5 minuti, 3-4 volte a settimana preferibilmente prima del pranzo. Una soluzione per aumentare il dispendio calorico, favorendo la riduzione della cellulite e dell’adipe per aumentare la produzione dell’ormone GH che aiuta a ridurre il grasso addominale.
  4. Cibi disintossicanti. In particolare, qui si parla della barbabietola rossa come arma disintossicante per eliminare le tossine e migliorare la circolazione facilitando la scissione del grasso.
  5. Azione antinfiammatoria: arricchire l’olio che si utilizza per condire con spezie antiossidanti che favoriscono la perdita di peso e aumentano la combustione dei grassi come curcuma, peperoncino e pepe.
  6. Eliminare il latte. Secondo l’esperta, è meglio bere latte vegetale al cacao crudo e peperoncino che aumenta la termogenesi e favorisce la perdita di peso. Si può realizzare unendo il latte di mandorle a cacao crudo e peperoncino.
  7. Eliminare le tossine. Attraverso un infuso a base di semi di lino e zenzero da assumere la sera prima di dormire.




Ma questi non sono gli unici consigli per perdere peso dopo le feste.

La Coldiretti ha stilato una lista dei prodotti le cui proprietà terapeutiche e nutrizionali possono aiutarci a disintossicare l’organismo e favorire il ritorno alla normalità dopo le abbuffate natalizie.

Tra i frutti indicati da Coldiretti, non si deve assolutamente rinunciare a:

  • Arance. Grazie al loro abbondante contenuto di vitamina C aiutano contro la sindrome influenzale e favoriscono una migliore circolazione sanguigna e l’ossigenazione dei tessuti.
  • Contengono poche calorie, contrastano la diarrea e il colesterolo e aiutano a placare gli attacchi di fame.
  • Aiutano sia a stimolare l’intestino pigro che ad aumentare il senso di sazietà.
  • Ricchi di vitamina C (ancora di più delle arance) e di fosforo e potassio migliorano l’attività digestiva.

Tra le verdure, invece, troviamo:

  • Verdura a foglie verdi. Soprattutto spinaci e cicoria.
  • Carote. Utili a occhi e pelle.
  • Insalata. Per sentirsi sazi con poche calorie.
  • Finocchio. Contro nausea stitichezza e digestione lenta.

Nella dieta post-feste, inoltre, conclude Coldiretti “non vanno trascurati piatti a base di legumi (fagioli, ceci, piselli e lenticchie) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l’organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali sono anche una notevole fonte di carboidrati a lento assorbimento, che forniscono energia che aiuta a combattere il freddo“.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here