Home Alimentazione Biologica Olio di enotera

Olio di enotera

989
0
CONDIVIDI

L’enotera è una pianta che cresce spontanea nel Nord America e nelle regioni a clima temperato del continente europeo. È nota anche come bella di notte, primula di sera, rapunzia ed enagra.

Il seme di questo fiore è particolarmente ricco di acidi grassi essenziali, che agiscono nel corpo come vitamine. L’olio di enotera è una fonte eccellente di acido linolenico è un acido grasso essenziale importante. Gli acidi grassi essenziali rappresentano i precursori della prostaglandina E1: secondo alcuni studi tale sostanza è in grado di abbassare i livelli di prolattina. L’olio di enotera è inoltre ricco di vitamina E e di acido gamma-linolenico (GLA), un acido grasso coinvolto in molti processi biologici.
L’olio di enotera aiuta

  • Il sistema nervoso, facilitando la trasmissione degli impulsi nervosi, colpisce gli impulsi nervosi e dei nervi.
  • Il sistema cardiovascolare, regolando il colesterolo nel sangue, la pressione sanguigna e previene l’aggregazione piastrinica.
  • Il sistema riproduttivo, bilanciando la produzione di livelli di estrogeni e progesterone, che oscillano costantemente durante la seconda metà del ciclo mestruale.
  • Il sistema immunitario stimola la produzione di linfociti T, cellule di immunità attiva.
  • La pelle, capelli e unghie, migliorando la qualità del tessuto cutaneo, capelli e unghie.
  • Il pancreas, l’enotera attraverso l’acido gamma-linolenico e le prostaglandine di tipo E1, agisce come l’insulina e rafforza l’azione di quest’ultimo a livello cellulare.

Il contenuto di acido gamma-linolenico da enotera e la facilità con cui viene convertito questo acido grasso nel corpo PGE1 rendono un integratore molto valido nella prevenzione e nel trattamento di molti problemi salute.

  • Problematiche legate al diabete
  • Nelle persone che consumano bevande alcoliche.
  • In caso di artrite reumatoide e reumatismi.
  • Nelle persone che soffrono di angina.
  • Nelle donne con sindrome premestruale.
  • Nei disturbi cardiovascolari, giustificato da aterosclerosi.
  • In tutti i disturbi infiammatori in generale.
  • Nel dolore mestruale.
  • Nella sclerosi multipla. (Le persone con questa condizione sono ancora un tasso molto basso di acido gamma-linolenico nel sangue).
  • Nel mal di testa e l’emicrania.
  • Nei casi di iperattività nei bambini.
  • Donne che hanno calore al momento della menopausa.
  • In caso di ulcere e colite.
  • Nel caso di asma e allergie.
  • Nelle persone che soffrono di pressione alta.
  • Tra quelli con eczema o psoriasi.
  • Nel caso del glaucoma.
  • Per tutti gli anziani.
  • Per le persone che sono esposti a vari inquinanti.
  • Le donne con cisti al seno.
  • Le persone che prendono facilmente infezioni, perché il loro sistema immunitario è più indebolito.
  • Nei casi di impotenza sessuale negli uomini e infertilità nelle donne.
  • Nelle persone che hanno il colesterolo alto.
  • Coloro che tendono a coaguli nei vasi sanguigni.
  • In tutti i casi legati ai disturbi mentali.
  • Tra le persone che accumulano il grasso facilmente nella loro organizzazione o che hanno alti livelli di trigliceridi.
L’olio di enotera esternamente può aiutare a migliorare le condizioni della pelle affetta da acne, rosacea, ed eczema. Può anche aiutare a guarire le ulcere della pelle, e rallentare i segni dell’ invecchiamento. 

L’olio di enotera si può trovare prevalentemente in opercoli in erboristeria.

L’olio di enotera risulta essere sicuro per la maggior parte delle persone, un uso eccessivo può portare a mal di stomaco o gonfiore.Come sempre consigliamo di consultare il proprio medico personale nell’assunzione di qualsiasi rimedio naturale, in quanto potrebbe interagire con altri farmaci o con patologie preesistenti. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here