Home Rimedi Naturali Non sopporti più caldo e afa? Questo fiore ti aiuta a combatterli

Non sopporti più caldo e afa? Questo fiore ti aiuta a combatterli

3722
0
CONDIVIDI

Sono le ultime battute di questo caldo asfissiante che ha accompagnato un’estate anomala. Almeno, sono queste le previsioni fatte dai metereologi. Le alte temperature accompagneranno ancora per poco alcune delle zone in Italia. Ma come affrontare questo caldo?

Abbiamo già visto come prevenire e intervenire in caso di colpo di sole e colpo di calore (potete approfondire l’argomento a questo link). Oggi vedremo insieme un rimedio naturale molto particolare, utile ad affrontare il caldo e le sue conseguenze, come il nervosismo, la spossatezza e la mancanza di concentrazione.

Stiamo parlando del Mulla Mulla. Dal nome molto curioso, il mulla mulla è il fiore ideale in caso di scottature, eritemi e intolleranza al caldo, ma è indicato anche in caso di vampate di calore tipiche della menopausa.

Dai petali rosa, ricoperti da una fitta lanugine, questo fiore cresce nei deserti australiani, per questo è molto resistente al caldo. Dai suoi petali viene preparata un’essenza floreale in grado di proteggere l’organismo da ogni tipo di disturbo provocato dal calore e dal sole: dagli eritemi solari, alle scottature, persino ai disturbi di tipo psicologico.



Adatto sia a chi è ancora in vacanza, che a chi è già rientrato in città e deve affrontare il caldo afoso, è utile anche a ridurre la quantità di radiazioni provenienti dal sole e dai raggi X.

Il  mulla mulla è indicato soprattutto in caso di:

  • ustioni e bruciature, anche non collegate all’esposizione al sole;
  • paura del fuoco e insofferenza al caldo;
  • prima e dopo le esposizioni al sole;
  • per proteggersi dai raggi ultravioletti e prevenire scottature ed eritemi;
  • per abbassare la temperatura in caso di febbre alta;
  • in caso di vampate di calore in menopausa.

Questo fiore è inoltre un ottimo antinfiammatorio, utile anche per lenire i bruciori intimi dovuti a cistite e vaginite.

L’essenza va assunta in questo modo:  7 gocce di olio essenziale di Mulla mulla, mattina e sera. Come protezione solare, invece, si possono aggiungere 15 gocce di olio essenziale alle creme solari o al doposole. Prima di qualsiasi assunzione, soprattutto orale, consultate uno specialista: evitate il fai da te. In alternativa, versate7 gocce del rimedio in uno spruzzatore spray pieno d’acqua e nebulizzare più volte sulle parti interessate, lasciando asciugare. La contemporanea assunzione orale del rimedio rende la protezione più intensa e duratura.

L’assunzione prolungata di questa essenza, dopo qualche giorno, potrebbe portare alla comparsa di alcuni segni sul corpo che ricordano quelli avuti durante la scottatura.

(Foto: juneerowe)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here