Proprietà del MSM

MSM: come dire addio a dolori muscolari e articolari, capelli fragili e stress

Il Metilsulfonilmetano, conosciuto anche come MSM, svolge un’azione benefica sui problemi articolari, muscolari, cutanei e anche per sanare le unghie fragili e i capelli sottili. Vediamo come.

Sembra una panacea per ogni male. E per giunta è del tutto naturale. L’MSM aiuta a combattere lo stress, allevia i dolori articolari e muscolari, depura il corpo dalle tossine, migliora lo stato di pelle, unghie e capelli. E per non farsi mancare niente, vi fa fare il pieno di energia quando vi sentite spossati!

Conosciamo meglio questo straordinario rimedio naturale.

Che cos’è il Meltilsulfonilmetano

L’MSM è un composto che contiene zolfo organico, che di solito troviamo nelle crucifere come broccoli e cavoli, alghe marine e uova. E lo zolfo è il quarto minerale più abbondante nel corpo, necessario a diverse funzioni importanti come:

  • Facilita la creazione del glutatione, antiossidante che distrugge le cellule tumorali e purifica il corpo dai metalli pesanti;
  • Rafforza il sistema immunitario, prevenendo le malattie;
  • Costituisce muscoli e ossa, quindi aiuta a prevenire crampi, tendiniti, fratture.

Le proprietà dell’MSM

La presenza di zolfo nel Metilsulfonilmetano fa sì che il composto sia utile per:

  • Attenuare gli stati infiammatori dell’organismo;
  • aumentare trofismo di pelle e capelli;
  • favorire la cicatrizzazione delle ferite;
  • normalizzare le funzioni gastriche e intestinali;

In particolare alcune ricerche sostengono che l’MSM sia utile a proteggere i muscoli dai danni causati dai radicali liberi, ridurre il dolore articolare, migliorare la mobilità articolare e ritardare l’insorgere delle complicazioni articolari.

In molti, poi, assumono l’MSM per accelerare la crescita dei capelli. Infatti questa sostanza fornisce lo zolfo necessario per collagene sano e cheratina, che sono entrambi essenziali per la crescita di capelli sani.

Come assumere l’MSM

Nonostante si trovi naturalmente in alcuni alimenti, i terreni contaminati da pesticidi e la cottura fanno sì che i cibi perdano buona parte del Metilsulfonilmetano che contengono. Inoltre anche le cattive abitudini alimentari, come il ricorso ad alimenti lavorati industrialmente e ricchi di zuccheri semplici, contribuiscono a bruciare le riserve di MSM dell’organismo. Ciò rende necessario assumere degli integratori.

In particolare, nel trattamento e nella prevenzione dell’artrosi, l’MSM è solitamente somministrata in dosi da 1-3 grammi al giorno, divise in 2-3 assunzioni giornaliere assieme ai pasti, per un periodo di almeno tre mesi.

LEGGI ANCHE: Zenzero: potente antidolorifico naturale senza effetti collaterali

dolori muscolari, Metilsulfonilmetano, msm, zolfo


Carmen Guarino

Laureata in Cooperazione internazionale allo sviluppo, sono sempre stata interessata all’economia sostenibile. Nel tempo mi sono appassionata alla naturopatia, e all’alimentazione che resta per me la più importante medicina naturale. Mi piace sperimentare ricette ai fornelli vegetariane e vegane. Altro su di me? Ho due cani magnifici: Neve e Muna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter