Home Alimentazione Biologica Malva: fiore di campo per le nostre cure naturali

Malva: fiore di campo per le nostre cure naturali

1432
2
CONDIVIDI

Una delle piante spontanee più comuni e più richieste, peraltro in questo periodo molto visibile per i suoi fiori rosa lilla intenso , e’ la Malva.

La si trova ai bordi delle strade campestri, nei prati ma anche nei nostri giardini. Fin dai tempi antichi i fiori e le foglie della malva erano considerate un efficacissimo rimedio per tutti i mali tanto che, nella nostra tradizione contadina, venivano raccolti alla vigilia di San Giovanni e collocati sui davanzali perché bevessero la “guazza”, per diventare così vera panacea per tutti i mali .

Simbolo della calma e della dolcezza, questa pianta era utilizzata già dagli antichi Greci. Ippocrate la raccomandava per le sue proprietà emollienti e lassative , dimostrate ormai scientificamente e apprezzate ancora oggi .
I fiori e le foglie in particolare sono ricche di mucillagini che conferiscono alla pianta proprietà emollienti e lassative e agiscono rivestendo le mucose con uno strato vischioso che lo protegge da agenti irritanti
L’uso della Malva e’ indicato per la stitichezza, per problemi respiratori e per irritazioni superficiali. Noi in particolar modo volevamo proporvi qualche maschera di bellezza naturale, visto che la natura stessa ci offre queste grandi opportunità.

Per rassodare la pelle

2 tazze di acqua, 50 gr di fiori di malva essiccati e 2 cucchiaini di miele.




Fai bollire la malva nell’acqua per circa cinque minuti, poi fai riposare il tutto finché l’acqua del decotto si sia intiepidita. Filtra il tutto con un colino e aggiungici il miele, mescolando per amalgamarlo al decotto. Con questa lozione devi lavarti il viso tutti i giorni e usandolo sempre avrai in poco tempo la pelle luminosa.

Pelle secca

2 cucchiai di foglie di malva essiccate, 1 cucchiaio di fiori di malva

Prendere 300 cc di acqua fredda e bollire con fiori e foglie, nel momento del bollore lasciare a fuoco lento per altri 5 minuti e poi raffreddare e filtrare. Con delle compresse di garza imbevute facciamo delle applicazioni quotidiane.

Pelle liscia e luminosa

50 gr di foglie di malva essiccate 200 gr di latte scremato 10 gr di olio di avocado

Far bollire il latte con la malva in un recipiente coperto sino a che le foglie siano ridotte in poltiglia. Aggiungere quindi l’olio di avocado ed omogeneizzare il tutto con l’aiuto di un minipimer. Applicare la maschera sula viso massaggiando per 10 minuti, lasciare seccare e poi lavarsi con acqua tiepida.

 

 

Agnese Tondelli

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here