Home Alimentazione Biologica Le proprietà delle bacche di Aronia

Le proprietà delle bacche di Aronia

4263
5

L’Aronia è un arbusto originario del Nord America e delle Lande Siberiane che porta frutti che assomigliano ai mirtilli neri. Questi frutti, che sono comunemente chiamati bacche di aronia o chokeberries, vantano un profilo nutrizionale particolarmente impressionante.

L’Aronia Nera ha notevoli proprietà è ricca di vitamina K che è indirettamente utile a formare e mantenere robuste le nostre ossa nonché alla coagulazione del sangue, inoltre sono presenti numerosi sali minerali. Sono, però, le proprietà antiossidanti quelle riconosciute più attive nelle bacche dell’Aronia Melanocarpa: antociani e polifenoli, flavonoidi in particolare, contribuiscono in modo marcato al contenimento della formazione dei radicali liberi che sono responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Le bacche sono un’ottima fonte di fibre , rendendole lassativi naturali efficaci che possono aiutare a rimuovere la materia accumulata dal colon . Di conseguenza , possono anche prevenire il cancro del colon , promuovendo al contempo la perdita di peso naturale negli individui in sovrappeso .

100 grammi di frutti di aronia secca ci fornisce il 93% della dose giornaliera raccomandata di ferro , che svolge un ruolo fondamentale nei processi di ossidazione del corpo e può essere acquisita solo da fonti esterne , dato che i nostri corpi non possono farlo . 100 grammi di frutti di aronia secca ci fornisce anche il 34 per cento della nostra assunzione giornaliera raccomandata di vitamina C, che svolge un ruolo centrale nella formazione del collagene e ha numerosi benefici anti-invecchiamento .

Le bacche di Aronia possono aumentare la circolazione del sangue e rinforzare i vasi sanguigni, grazie alla loro capacità di neutralizzare i radicali liberi, che sono una delle principali cause di problemi cardiovascolari. Aiutano anche prevenire la formazione di coaguli di sangue , riducendo così le possibilità di aterosclerosi , o indurimento delle arterie .

Hanno un alto contenuto di acido chinico, che li rende ancora più efficaci del succo di mirtillo per il trattamento delle infezioni del tratto urinario.

5 COMMENTI

  1. Salve,
    l’articolo è molto interessante, come le proprietà di questa bacca, che però non risulta molto conosciuta, e comunque non da me.
    Volevo chiedervi se c’è modo di procurarsi tali bacche e/o se esistano delle sementi che ne permettano la coltivazione (ammesso sia coltivabile alle nostre latitudini – Sicilia nel mio caso)
    Vi ringrazio anticipatamente della risposta che vorrete fornirmi.
    Cordiali saluti

  2. Salve,io sto provando il succo bio di aronia spremuto a freddo della Bulgaria, importato da poco in Italia dalla ditta di una mia amica bulgara…lo consiglio rispetto alle bacche…dose max di consumo giornaliero 150 ml. Buona serata!

    • Non ho provato le bacche di Aronia Noberasco ma per esperienza so che usano olii e anidride solforosa come conservanti. Consiglio di rifornirsi da produttori polacchi o bulgari direttamente perche’ le bacche e i succhi organici sul nostro mercato vengono tutti da li’. Anche i tedeschi importano da questi Stati poiché hanno gli unici terreni adatti alle coltivazioni in Europa (devono essere umidi e freddi)…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.