La magnolia: fiore profumato ma anche ottima cura per l’ansia e…

tapp water filtri per acqua biodegradabili

La corteccia di Magnolia è ampiamente usata nella medicina tradizionale cinese (nota con il nome di houpu o hou po) per il trattamento del dolore, diarrea, tosse e problemi urinari. La corteccia contiene due composti fenolici, magnololo e onochiolo, responsabili non solo dell’inconfondibile fragranza della pianta, ma anche di numerose proprietà farmacologiche, fra le quali quelle di ansiolitico, antinfiammatorio, antimicrobico, antiossidante, e antiaggregante piastrinico.  

Un’importante attività di magnololo e onochiolo é la riduzione degli stati associati allo stress psico-fisico, e come ansiolitico. Gli effetti benefici sullo stress sono da ricollegarsi al controllo nell’organismo del cortisolo, che è l’ormone che sembra essere implicato nella patologie da stress.

E qui….un dolce ricetta

In una ciotola mettere dei petali di fiori di magnolia perfettamente sani, puliti e asciutti, a macerare coperti di marsala secco o di Porto (o rhum o grappa).

A parte, in un’altra ciotola, sbattere 3 tuorli d’uovo con 100 grammi di zucchero.

Unire un cucchiaino di scorza grattugiata di limone o d’arancia. Lasciare riposare mezz’ora a insaporire dopodichè aggiungere 1/4 di litro di latte, 200 grammi di farina, mescolando bene e gli albumi montati a neve.

Scolare i petali e immergerli, uno alla volta, nella pastella, e poi farli friggere in burro e olio in una padella antiaderente. Farli colorire dai due lati, posarli su carta assorbente per eliminare l’unto. Disporre infine su un vassoio e cospargere con zucchero.

Un dolcissimo momento di relax…..

Loading...

Agnese Tondelli

corteccia di magnolia, cure naturali fiori, magnolia e proprietà, rimedi naturali fiori, rimedi naturali magnolia


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.
Iscrizione Newsletter