Home Alimentazione Biologica Il sedano e le sue virtù

Il sedano e le sue virtù

878
0
CONDIVIDI

Nel nostro orto abbiamo del sedano che ora è cresciuto molto e sta facendo tutti fiorellini, mi chiedevo proprio in questi giorni a come avrei potuto utilizzare questi fiori e come il sedano, poteva essere usati per dei rimedi naturali.

Nelle ricette della nonna avrei trovato qualche rimedio interessante.

Il sedano viene ampliamente sfruttato in cucina, per il suo particolare aroma e per la capacità di “nascondere” sapori e odori poco gradevoli, ma viene anche consumato crudo, in pinzimonio ed in insalate. Ma non è tutto: il sedano viene sfruttato persino in ambito fitoterapico, erboristico e cosmetico.

In un antico proverbio, si narra: “se il contadino sapesse il valore del sedano, allora ne riempirebbe tutto il giardino”: un tempo, infatti, si riteneva il sedano un ortaggio dalle mille proprietà. Non a caso, fin dal Medioevo, il sedano veniva impiegato come mezzo ideale per allontanare la malinconia, oltre ad incarnare un utile rimedio per la cura delle ferite aperte. Ma non è tutto: anticamente, il sedano veniva utilizzato persino come afrodisiaco ed espediente per eccitare i sensi.

I fiori posseggono numerose e importanti virtù sedative, espettoranti e decongestionanti delle vie respiratorie. Ottimi usati quindi in infusione per respirarne poi i vapori.

Nei casi in cui abbiamo mani secche e screpolate possiamo usare un pò di sedano immergendolo insieme a qualche foglia di alloro in un pentolino con dell’acqua. Portare il liquido all’ebollizione e lasciare sul fuoco 5 minuti. Togliere dal fuoco e fare intiepidire il tutto. Immergere le mani nell’acqua quando l’infuso sarà pronto e non toglierle prima di 15 minuti. Infine tamponare le mani con un asciugamano morbido.

Oltre ad avere proprietà diuretiche e digestive, questa pianta “miracolosa” tonifica il sistema nervoso e stimola le ghiandole endocrine, in particolare le surrenali, inoltre grazie alla presenza abbondante di sodio, potassio e calcio, svolge anche un’azione rimineralizzante.

Importante anche per la presenza dei nitrati, il sedano favorisce la depurazione del sangue ed è consigliato anche contro i reumatismi, la gotta e le coliche renali.

In cosmesi invece, il suo succo viene utilizzato per donare luminosità alla pelle e per una veloce azione cicatrizzante.

La natura sempre come alleata nella nostra salute e bellezza.
Agnese Tondelli

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here