Home Alimentazione Biologica Il potere antietà ed energetico del ginseng

Il potere antietà ed energetico del ginseng

662
0
CONDIVIDI

Le virtù del ginseng sono molto conosciute: attribuite ai diversi componenti presenti nelle sue radici, rafforzano il sistema immunitario, endocrino e nervoso, migliorando le capacità fisiche e mentali. In particolare, la pianta possiede proprietà toniche che favoriscono la capacità dell’organismo di adattarsi allo stress.

Lo stress può avere degli effetti importanti sulla nostra salute, ma anche sulla nostra pelle: un viso spento, la continua sensazione di essere in riserva di energie, la pelle che perde elasticità.

Ricco di saponine, aminoacidi e vitamine stimolanti, il ginseng è uno dei più efficaci antiossidanti naturali che può aiutare a ricaricarci di energia e di mantenere la pelle elastica, contrastando gli effetti che lo stress ha su di noi.

Il ginseng è una pianta perenne, che stimola il sistema endocrino e immunitario. Funge da potente antiossidante e antinfiammatorio e i suoi componenti svolgono un’importante azione antietà.

La sua proprietà stimolante agisce su tutti i sistemi, migliorando i riflessi, la risposta nervosa, riducendo l’affaticamento mentale e potenziando la resistenza fisica e la memoria.

Contiene almeno 13 diverse saponine triterpeniche chiamate ginsenoidi, aminoacidi, vitamine e sali minerali.

In genere, viene utilizzato sia come integratore, che come componente essenziale delle creme di bellezza.

La sua azione è molto particolare, perché riesce ad agire sul sistema neuroendocrino, fornendo all’organismo i precursori essenziali ad attivare la sintesi degli ormoni che conservano i tessuti giovani ed elastici.

La sua struttura chimica, infatti, è molto simile a quella del pregnenolone, elemento essenziale nel nostro organismo per l’elasticità della pelle. Quando siamo sotto stress, il nostro corpo non riesce a produrre una quantità adeguata di questa sostanza. Il ginseng ci aiuta a “colmare” questa mancanza, evitando che abbia ripercussioni importanti come la perdita di tono della pelle, la caduta dei capelli, una riduzione della massa muscolare.

In genere, per sfruttare la sua azione energizzante, si consiglia di assumere ogni mattina una porzione di estratto della sua radice, prima di fare colazione, per non più di un mese.

Per sfruttare invece la sua azione antietà, si consiglia di applicare sul collo e décolleté creme a base di estratto di ginseng due volte al giorno, per combattere i cedimenti dei tessuti e riassorbire le smagliature.

C’è anche chi suggerisce di utilizzare il ginseng per un massaggio stimolante, utile a combattere nello specifico le smagliature. Basta creare un composto fatto da:

  • 2 cucchiai di olio di macadamia (rassodante)
  • 3 gocce di olio essenziale di rosa (anti smagliature)
  • 3 gocce di limone (elasticizzante)
  • 20 gocce di tintura madre di ginseng

Mescolate tutto e utilizzare l’unguento, 2 volte a settimana dopo la doccia, per frizionare energeticamente le cosce, le gambe e i glutei. Partendo dai piedi in modo da riattivare la circolazione. Massaggiare fino a completo assorbimento.

Il ginseng può essere trovato facilmente sotto diverse forme: come polvere, capsule, preparato per infusi o integratore alimentare. Può essere acquistato in erboristeria, in farmacia o nei negozi del commercio equo. Può essere utilizzato anche per aromatizzare le tisane.
<! — esempio di barra –>

Approfitta della possibilità di acquistare online ottimi prodotti di Ginseng, Ginseng e pappa reale e Ginseng bacopa monnieri, su Anastore.com.


Controindicazioni

Come ogni cosa, però, anche il ginseng ha le sue controindicazioni. Per questo, prima di assumerlo, è sempre bene consultare un parere medico.

Sappiamo che l’assunzione di questa radice è controindicata in caso di ipertensione, insonnia, in gravidanza e in allattamento.

Non va assolutamente associata a medicinali neuro stimolanti e comunque, non è consigliabile assumerla per via orale per più di 3 mesi.

Fonte

Fonte

(Foto: Florena_Presse)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here