Home Alimentazione Biologica I 7 alimenti più alcalini

I 7 alimenti più alcalini

29998
0
CONDIVIDI

I cibi quando vengono ingeriti dal nostro organismo possono dare origine ad una reazione acida,  e quindi tendono a sottrarre sali minerali dall’organismo, oppure alcalina-basica e quindi remineralizzano e non sottraggono sali minerali.

Gli alimenti più alcalini, altamente remineralizzanti sono:

1)Spinaci

Tutte le verdure verdi dovrebbero essere consumate in abbondanza.  Gli spinaci sono altamente nutritivi e molto alcalini. Come per tutti gli alimenti verdi , gli spinaci sono ricchi di clorofilla , una sostanza parecchio alcalina e simile al nostro sangue per struttura che infatti contribuisce alla ricostruzione del sangue stesso. Gli spinaci sono ricchi di vitamina A, K C, B2, E, acido folico, manganese, ferro, calcio, potassio e fibre alimentari.

2)Cavolo

Il cavolo è ampliamente conosciuto per contribuire alla lotta contro il cancro , ridurre il colesterolo , ricco di antiossidanti e disintossicanti bontà. E’ consigliato consumare il cavolo 2-3 volte alla settimana saprete, è estremamente ricco di vitamina K , vitamina A e vitamina C ed essendo a foglia verde ha anche un alto contenuto di clorofilla . Il motivo per cui è così potente contro il lotta contro il cancro è che il cavolo contiene almeno quattro glucosinolati , ma tutto quello che dovete sapere è che non appena si mangia , viene digerito velocemente dal nostro organismo e i glucosinolati sono molto facilmente convertiti dall’organismo in composti per la  lotta contro il cancro . Il cavolo aiuta ad abbassare il colesterolo e una volta cotto a vapore, diventa più efficace a questo scopo.

3)Cetriolo

Il cetriolo è uno degli alimenti più ricchi di acqua, contiene il 95%, ed è estremamente idratante. Nel cetriolo sono molto presenti le vitamine afferenti ai gruppi B e C e la proto-vitamina A. A queste si uniscono parecchi sali minerali ed oligoelementi. In virtù della loro presenza il cetriolo acquista la capacità di aiutare i reni nella loro attività di rielaborazione ed eliminazione delle scorie, ma può migliorare anche la funzionalità di alcuni organi interni quali il fegato ed il pancreas. Essendo un ortaggio in grado di controbilanciare l’eccessiva acidità corporea il cetriolo può rivelarsi utile nella lotta alla gotta. Gli enzimi qui presenti poi sono particolarmente utili per consentire all’organismo di fissare le proteine, prevenire i calcoli e depurare l’intestino.

4) Broccoli 

Se vogliamo vivere con energia, vitalità e in salute consigliamo di mangiare 4 volte alla settimana broccoli.Broccoli è stato dimostrato più volte di essere incredibilmente potente nell’inibire i tumori , sostenere il sistema digerente , sistema cardiovascolare , i processi di detossificazione del corpo e della pelle, il metabolismo , il sistema immunitario , è anti – infiammatori , e inoltre fornisce ampie proprietà antiossidanti. Alimento altamente alcalino.

5) Avocado 

L’avocado ha avuto una cattiva reputazione perché è un alimento ad alto contenuto di grassi (85 % di calorie da grassi), ma questi sono i grassi buoni che non fanno aumentare di peso . In ogni caso , a causa dell’elevato contenuto di acido oleico ( che è un omega 9 e simile al grasso olio di oliva ) può diminuire il livello di colesterolo e incremento complessivo di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) in fase di che riduce lipoproteine ​​a bassa densità ( LDL ) , noto anche come il colesterolo “cattivo ” . L’acido oleico rallenta anche lo sviluppo di malattie cardiache , e promuove la produzione di antiossidanti . Questi oli omega sono benefici perchè aiutano ad accelerare il metabolismo.

L’avocado contiene anche una vasta gamma di altri nutrienti che hanno proprietà anti- infiammatore , contribuisce alla salute del cuore , alla salute cardiovascolare.


6)Sedano

Sedano , come il cetriolo è un favorito perché è alcalino e il suo contenuto di acqua è molto elevato , quindi è molto spesso utilizzato come base per zuppe e succhi di frutta. Uno dei grandi vantaggi del sedano è il suo livello di vitamina C –  i vantaggi ben noti – ma due degli elementi nutritivi meno noti sono ftalide che ha dimostrato di abbassare il colesterolo , e cumarine che è stato dimostrato di inibire diversi tipi di cancro. Il sedano è particolarmente utile nei casi di artrite, osteoporosi , asma , sostegno del sistema immunitario , infiammazioni.

7)Peperoni

Il peperone può essere consumato sia crudo che cotto, ricco di antiossidanti come  flavonoidi, luteolina, quercetina, esperidina, carotenoidi, alfa – carotene, beta – carotene, criptoxantina, luteina, zeaxantina, acidi idrossicinnamici, acido ferulico, acido cinnamico. Di questi , i più interessanti sono i carotenoidin ricchi di benefici, e i peperoni contengono oltre 30 diversi membri della famiglia di carotenoidi come sostanze nutritive. L’unico cibo che è vicino a questo, è il pomodoro. E ‘stato studiato che i peperoni verdi sono legati alla diminuzione del rischio di malattie cardiovascolari , diabete di tipo II , la degenerazione maculare , il cancro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here