Home Gravidanza Sintomi Gravidici: quali sono e come affrontarli naturalmente

Sintomi Gravidici: quali sono e come affrontarli naturalmente

1494
0
CONDIVIDI
sintomi gravidici

I sintomi gravidici non si manifestano in tutte le donne, ogni futura mamma ha equilibri e valori percettivi diversi sia sul piano fisico che emotivo.

Col primo giorno di ritardo del ciclo mestruale alcune donne sono certe di essere incinta altre hanno bisogno di decodificare ogni sintomo. Il test di gravidanza e un prelievo del sangue ne daranno poi la conferma. Il prelievo di sangue servirà per stabilire la crescita del valore dell’ormone Beta hcg.

Vediamo insieme quali sono i sintomi gravidici che si possono presentare con la gravidanza.

I sintomi gravidici che possono darvi i giusti indizi

Il primo dei sintomi gravidici è il mancato arrivo delle mestruazioni. In alcuni casi potrebbe ancora presentarsi il ciclo mestruale durante il primo mese di gravidanza. Si presenterà meno abbondante e di durata inferiore e viene definito “falso ciclo”.

Gli altri sintomi gravidici che possono presentarsi durante il primo trimestre di gravidanza e aumentare o scomparire col passare dei mesi sono:

  • Turgore Mammario: il seno tenderà a gonfiarsi col passare delle settimane di gestazione
  • Pesantezza Addominale con comparsa di acidità e difficoltà digestiva
  • Nausea e vomito: i sintomi più riscontrabili durante la gravidanza
  • La stitichezza che si presenta a causa degli ormoni della gravidanza che fanno rilassare l’intestino diventando meno efficiente
  • Sensibilità ad odori e sapori, come avvertire il caffè con sapore metallico o un odore di un cibo potrebbe dare la nausea
  • Aumento della temperatura corporea: si aggirerà con costanza intorno ai 37° dovuto all’aumentata secrezione di progesterone dopo il concepimento
  • Stimolo a dover urinare dovuto al peso del feto che può poggiare sulla vescica urinaria comprimendola.
  • Stanchezza che arriva inaspettata e può far stravolgere le normali attività quotidiane

I sintomi gravidici possono anche non presentarsi o non tutti ma sono degli indicatori dello stato di gravidanza nella maggior parte delle donne.

Sintomi gravidici e rimedi naturali 

Come alleviare la Nausea 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto i vantaggi della radice di zenzero per prevenire la nausea (https://www.ambientebio.it/rimedi-naturali/gravidanza/nausea-mattutina-gravidanza-rimedi-naturali/) e il vomito in gravidanza, da consumare comunque con moderazione.

La radice di zenzero può essere consumata in infuso o si trovano caramelle nei negozi specializzati.

Un altro rimedio, qualora non sia di gradimento lo zenzero, è un bicchiere di acqua e limone o un bastoncino di radice di liquirizia.La liquirizia va evitata in caso si soffra di pressione alta.

Ritenzione idrica

Col progredire della gravidanza la ritenzione di liquidi sarà sempre più visibile e fastidiosa.

Si può prevenirla e tenerla sotto controllo bevendo molta acqua e tisane a base di menta, anice e finocchio questi infusi si possono consumare sia caldi che freddi a seconda della stagione e del gusto personale.

Acidità di stomaco e digestione lenta

Mangiare poco e frequentemente può arginare i sintomi che si manifestano perché lo stomaco sta cercando un nuovo collocamento all’interno del corpo per far posto al feto.

Non coricarsi mai subito dopo aver mangiato e dormire in posizione semi seduta con cuscino dietro la schiena.

L’acidità di stomaco è trattata anche con antiacidi la cui prescrizione viene fatta dal proprio medico di fiducia.

Gli antiacidi possono ostacolare l’assorbimento di farmaci come l’acido folico consigliato in gravidanza per prevenire la spina bifida.

Stitichezza

Una tisana a base di malva e camomilla protegge la mucosa intestinale e aiuta la motilità. Una tazza dopo i pasti principali è consigliata.

Il consumo della malva è consigliato in maniera moderata qualora si soffra di pressione bassa. Ricordare di mantenere un’alimentazione sana è fondamentale per una gravidanza serena e una maturazione del feto salutare.

Il corpo e le variazioni ormonali saranno tante nel corso dei 9 mesi conoscere l’evoluzione della gravidanza e prepararsi al meglio all’arrivo del proprio bambino è fondamentale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.