Home Gravidanza Giochi per bambini: come realizzare una lavagna di sabbia ispirata al metodo...

Giochi per bambini: come realizzare una lavagna di sabbia ispirata al metodo Montessori

3610
0
CONDIVIDI

I bambini sono capaci di divertirsi con tutto. Se stimolata, la loro fantasia permette di trasformare qualsiasi oggetto in un potenziale gioco, in alcuni casi anche con valore educativo. È questo, ad esempio, il caso della lavagna di sabbia, ispirata al metodo Montessori.

È un ottimo gioco educativo, da fare in fase di prescrittura, per invogliare i bambini a imparare le lettere, i numeri o semplicemente per divertirsi a disegnare qualsiasi cosa gli passi per la mente!

I materiali che servono per realizzare la nostra lavagna di sabbia sono pochissimi: un supporto con i bordi alti, della sabbia o della farina non troppo fine e dei fogli di giornale.

I fogli di giornale dovranno essere disposti a terra, o sul tavolo, per consentire al bambino di giocare in tranquillità e a voi di non impazzire nel raccogliere in giro per casa sabbia o farina. In alternativa, potete utilizzare anche una vecchia trapunta liscia, così il bambino starà anche più comodo.

Come dicevamo, uno dei passaggi essenziali per realizzare la nostra lavagna di sabbia è reperire…la lavagna! Potete riadattare qualsiasi cosa: un vassoio di legno, una teglia da forno, uno scatolo di cartone dai bordi non troppo alti, oppure un vassoio di plastica. La cosa importante è che sia grande abbastanza da consentire al bambino di giocare in libertà e abbia i bordi alti, per evitare alla sabbia di fuoriuscire.

Il secondo materiale essenziale per la realizzazione della lavagna è la sabbia. Potreste avere la fortuna di avere a casa della vera sabbia, sottile, chiara o anche colorata, ma sicuramente è molto più semplice e pratico sostituirla con della farina per polenta, della farina di mais, oppure anche del sale. In questo caso, per consentire al bambino di “vedere” meglio i disegni fatti, prestate attenzione al contrasto cromatico tra la “sabbia” e il fondo del vassoio. Se il fondo è bianco e usate il sale, difficilmente il bambino vedrà le lettere o i disegni realizzati. In questo caso, dunque, meglio rivestire il fondo della vostra lavagna con un foglio di carta scuro, o più semplicemente dipingerlo.




Se i bambini sono molto piccoli, monitorate con attenzione l’attività perché, nonostante siano ingredienti naturali, possono sempre essere ingeriti, inalati o finire negli occhi.

Il bambino più disegnare con le dita o utilizzare una matita spuntata o una palettina.

Possiamo scrivere numeri, lettere dell’alfabeto o figure molto semplici da ricopiare su fogli di carta. I piccoli potranno usarli come modelli. Fategli immergere le mani nella farina e sperimentare, anche semplicemente realizzando ciò che la fantasia gli suggerisce.

Finito il gioco, raccogliete la farina e passatela nel forno riscaldandola alla massima potenza per qualche minuto, per evitare il formarsi di farfalle.

Esistono veramente tantissime idee creative da realizzare con e per i bambini. Oltre ai giochi, ci sono anche alcuni regali educativi che potete realizzare da sole in casa. Al link trovate qualche simpatica idea: http://ambientebio.it/fai-da-te-natale-5-regali-per-bambini-da-realizzare-in-poche-ore/

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here