Home Alimentazione Biologica Frutta e verdura di stagione: la spesa di settembre

Frutta e verdura di stagione: la spesa di settembre

1114
1
CONDIVIDI

E anche settembre è arrivato a bussare alle nostre porte! I mesi precedenti ci hanno regalato veramente una grandissima varietà di frutta succosa e di verdure fresche, utili a ristorare l’organismo dal caldo estivo.

Questo periodo, però, non è da meno. Nonostante non ci siano le giornate assolate di luglio o agosto, anche questo mese ci consente di fare il pieno di alimenti non solo utili per la nostra salute, ma anche buoni e colorati.

Per chi ama mangiare frutta e verdura fresche e di stagione, ecco quali prodotti possono riempire i carrelli della spesa di settembre.

Uva

Eccola finalmente sulle nostre tavole, dolce, colorata e succosa. È in questo periodo che l’uva è pronta per essere mangiata. Questo frutto è molto importante per il nostro organismo, perché racchiude in sé tutte quelle proprietà che possono facilitare il rientro alla vita lavorativa e scolastica.

L’uva, infatti, è ricca di vitamine: contiene Vitamina C e B e fornisce buon apporto di Vitamina A. La vitamina B6, in particolare, aiuta a rilassare i nervi e a combattere l’insonnia. È inoltre un prezioso alleato contro l’affaticamento. Grazie a una sostanza chiamata boro, protegge e sostiene le attività del cervello.

Al link potete approfondire le proprietà di questo preziosissimo frutto: http://ambientebio.it/curarsi-coi-frutti-di-stagione-le-proprieta-delluva/.

frutta e verdura di stagione

Lamponi

Dolci e succosi, i lamponi sono un frutto ricco di antiossidanti, necessario per proteggere il nostro corpo dall’invecchiamento cellulare e dall’azione dei radicali liberi. Contengono ottime quantità di ferro, vitamina C e acido ellagico, un anticancerogeno. I suoi usi sono i più vari. Secondo una recente ricerca, i lamponi, assieme alle more, aiuterebbero a prevenire e contrastare la gastrite e i disturbi ad essa collegati, merito degli ellagitannini in essi contenuti.

Fichi d’india

Ed ecco una delle più preziose novità di questo mese: i fichi d’india. I fichi d’india sono un alimento spesso sottovalutato, eppure ricco di preziose proprietà salutari.

I frutti crescono su una pianta spinosa spontanea diffusa soprattutto nelle zone calde; da noi, è presente soprattutto in Calabria e in Sicilia.

Non hanno bisogno di molte cure per venir su e nemmeno dell’intervento dell’uomo. Ecco perché è improbabile che la pianta venga trattata con pesticidi o concimi chimici. Il periodo di raccolta dei frutti è in genere compreso tra agosto e settembre, quando sono ben maturi e assumono un colore rossastro. Sono frutti ricchi di fibre solubili, quindi molto utili nelle diete. Regolarizzano l’intestino, sono potenti antiossidanti e contengono una buona dose di potassio e magnesio, importanti per combattere lo stress. Al link trovate altre informazioni sui fichi d’india e le loro proprietà http://ambientebio.it/5-buone-ragioni-per-mangiare-i-fichi-dindia/ .

In questo mese potete ancora trovare: pere, prugne, meloni, fichi, angurie e pesche.

Veniamo adesso alla verdura che possiamo mettere nel carrello della spesa di settembre.

Carote

Ricchissime di Vitamina A, le carote sono un alimento eccellente per la salute della pelle e della vista. Sono in genere disponibili in tutto il periodo dell’anno, ma quelle di campo di raccolgono per lo più a settembre.

Contengono pochissime calorie e, per questo, sono un alimento indicato per chi deve stare attento alla dieta. Al loro interno, troviamo non solo vitamina A, ma anche B e C e un’alta percentuale di minerali quali ferro, calcio, magnesio, rame e zinco. Possiedono qualità diuretiche e aiutano il sistema immunitario.

Sapevate che esistono anche quelle di colore viola?

Bietole

Eccole, belle, verdi, ricordano vagamente gli spinaci e sono molto diffuse: stiamo parlando delle bietole. Le bietole sono un tipo di verdura poco calorica, ma ricca di vitamine. Garantiscono un buon apporto di minerali e sono indicate per la prevenzione degli stati anemici. Per il loro contenuto di sodio, sono particolarmente consigliate per chi soffre di disturbi renali o deve seguire una dieta iposodica.

Fagioli

Legumi, che potere! Settembre è il periodo migliore per raccogliere i fagioli. Questi legumi sono molto importanti per la nostra salute, perché non solo forniscono un corretto apporto proteico, ma sono anche ricchi di fibre che aiutano a regolarizzare il transito intestinale e a mantenere il senso di sazietà più a lungo.

Sembra che il loro consumo aiuti anche a ridurre i livelli di colesterolo nell’organismo.

Se volete approfondire l’argomento, ecco cinque ragioni per cui inserire questi legumi nella vostra dieta: http://ambientebio.it/fagioli-5-buone-ragioni-per-mangiarli/

In questo mese potete continuare a trovare: rucola, patate novelle, pomodori, zucchine, melanzane, fagiolini, peperoni, piselli, lattughe e cetrioli. Non dimenticate, inoltre, che a settembre inizia ad apparire sulle nostre tavole anche la prima frutta secca, come mandorle, nocciole e pistacchi.

(Foto in evidenza: Joel Hernandez; foto interna: Angelo Amboldi)

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here