Home Alimentazione Biologica Frutta e verdura di stagione: cosa comprare a luglio

Frutta e verdura di stagione: cosa comprare a luglio

301
0
CONDIVIDI

Con luglio il nostro carrello della spesa di tinge di tantissimi colori accesi. La frutta di questa stagione contiene acqua e nutrienti essenziali che ci consentono di affrontare al meglio il caldo della stagione estiva. Non solo, i cibi favoriscono l’abbronzatura e ci ricaricano di energia. Inoltre, sono dolcissimi!

Dopo aver visto quali frutti e verdure aveva da offrirci giugno, oggi vedremo insieme cosa mettere nel carrello della spesa di luglio!

Pronti a idratarvi e a rinfrescarvi? Ecco cosa possiamo comprare in questa stagione fatta di sole, mare e lunghe passeggiate.

Lattuga

Fresca e croccante, la lattuga è uno dei migliori alimenti che possiamo consumare in questo periodo. Ne esistono veramente tante varietà, ognuna delle quali possiede delle proprietà importantissime per il nostro organismo. In essa troviamo betacarotene, vitamine, sali minerali e anche una buona quantità di ferro. Priva di grassi, può essere consumata fresca, in gustose insalate o come ingrediente principale di beveroni estivi, utili a ridurre la ritenzione idrica e il gonfiore. A questo link trovate una ricetta sfiziosa e un approfondimento sulle sue proprietà.

Cetrioli

Crudi come merenda, o combinati in insalata, i cetrioli sono tra gli ortaggi meno calorici e più buoni di luglio: 100 grammi contiene solo 13 calorie. Se consumati a fine pasto, aiutano la digestione. Ma non finisce qui: proteggono la pelle, riducono i livelli di colesterolo e combattono l’alitosi. Il loro contenuto di acido tartarico, inoltre, impedisce ai carboidrati che immettiamo nel corpo di trasformarsi in grasso. Per saperne di più: http://ambientebio.it/alimentazione-e-salute-13-super-benefici-dei-cetrioli/.

frutta e verdura di stagione_luglio

Pomodori

Eccoli finalmente pronti a fare capolino sulle nostre tavole con il loro rosso acceso e le loro proprietà: stiamo parlando dei pomodori. Particolarmente versatili in cucina, i pomodori sono ricchi di vitamine idrosolubili, sali minerali, e di licopene, dalla potente azione antiossidante e dalla capacità di rallentare la progressione delle cellule tumorali. Questo alimento è un ottimo alimento rinfrescante e rimineralizzante. Non sottovalutate inoltre il potere dei pomodori verdi che, secondo una recente ricerca, aiuterebbero i muscoli a combattere l’atrofia.

Altre verdure importanti che continuano a essere presenti sulle nostre tavole a luglio sono: le melanzane, le zucchine, i fagiolini, i ravanelli, i peperoni, la cicoria e le patate novelle.

Vediamo adesso quali tipi di frutta ci faranno compagnia in questo mese.

Melone

Abbiamo già iniziato a vederli comparire il mese scorso, ma adesso sono diventati ancora più succosi e dolci. Sono i meloni. Il melone è un alimento ottimo per proteggere la pelle, favorire l’abbronzatura e combattere la ritenzione idrica. Va bene da solo, come antipasto o anche come dessert. A questo link trovate la ricetta per creare uno smoothie rinfrescante, che ha come ingrediente principale il melone.

Anguria

È il frutto migliore per affrontare il caldo e l’arsura estivi: è l’anguria. Coloratissima, dolce e ricchissima di acqua, 100 grammi di questo frutto contengono  solo 30 kcal. È ricchissima di carotenoidi e antiossidanti che aiutano a combattere l’azione dei radicali liberi, proteggendo la pelle e le cellule dall’invecchiamento precoce. Al link trovate delle interessanti ricette per usare l’anguria sia come alimento che come ingrediente cosmetico.

Prugne

Le prugne sono ricche di vitamine e sono particolarmente famose per le loro proprietà lassative, soprattutto se consumate crude prima dei pasti. Sono tra i frutti più calorici dell’estate, soprattutto se paragonati ad esempio all’anguria, per questo è meglio non esagerare. Una curiosità: le prugne seccate naturalmente aiutano a prevenire e combattere l’osteoporosi nelle donne in menopausa. Se volete approfondire l’argomento, ecco lo studio che lo spiega: http://ambientebio.it/prugne-secche-per-prevenire-losteoporosi-in-menopausa/.

Per tutto questo mese troviamo ancora le succose pesche, le albicocche e, in alcuni luoghi del nostro Paese, i primi fichi.

(Foto in evidenza: Ramnath Bath; foto interna: USD Agov)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here