Home Rimedi Naturali Formicolio mani e piedi: ecco le possibili cause e i rimedi naturali...

Formicolio mani e piedi: ecco le possibili cause e i rimedi naturali più utili

1988
1
formicolio mani e piedi

Formicolio mani e piedi: è il caso di preoccuparsi? Scopriamo insieme quali sono le possibili cause che provocano questo disturbo, quando è pericoloso e i rimedi naturali per alleviarne i sintomi

È successo a tutti, almeno una volta nella vita, di avvertire un fastidioso formicolio mani e piedi. Capita in caso di cattiva circolazione, quando rimaniamo per troppo tempo nella stessa posizione o come sintomo di alcune malattie. Ciò che avvertiamo è disagio e desiderio di porre immediatamente fine a questa condizione.

Ma perché capita di avvertire formicolio a mani e piedi? Ecco alcune possibili cause scatenanti e i rimedi naturali per alleviare il fastidio.

Un sintomo da non sottovalutare

Il formicolio mani e piedi è una condizione che genera fastidio e preoccupazione. Perché rappresenta il verificarsi di una serie di condizioni anomale di cui inizialmente non conosciamo la causa.

Non fraintendete, non è detto che chi avverte questo disturbo sia affetto da malattie gravi, ma è comunque un sintomo che non va sottovalutato.

In ambito medico, la sensazione di formicolio è conosciuta con il nome di parestesia. Si tratta di un’alterazione della sensibilità del corpo, che si può manifestare a livello degli arti o in altri punti.

Può essere accompagnata da leggero bruciore, pizzicore o intorpidimento. In genere non è interessata da dolore.

Le cause possono essere molteplici. Eccone alcune tra le più comuni:

  1. assunzione di farmaci;
  2. carenza di vitamina B12;
  3. esposizione a sostanze tossiche;
  4. malattie che danneggiano il sistema nervoso;
  5. problemi circolatori;
  6. infezioni;
  7. livelli anomali degli elettroliti;
  8. morsi e punture di insetti.

Cerchiamo di analizzarne alcune.

Problemi circolatori

Un cattivo funzionamento della circolazione sanguigna è una delle cause più comuni, e meno gravi, del formicolio mani e piedi. È una sensazione che può essere avvertita anche in caso di fatica o esaurimento nervoso, o quando rimaniamo troppo tempo fermi nella stessa posizione. Se il fastidio diventa costante e aumenta, tuttavia, è meglio rivolgersi al medico.

Malattia di Buerger

Si tratta di una malattia associata al consumo di tabacco. Il primo sintomo è il dolore causato dalla mancanza di flusso sanguigno alle estremità del corpo. Mani e piedi, quindi, si addormentano e sono accompagnate da una sensazione di formicolio costante.

Diabete

Loading...

Il formicolio mani e piedi può essere anche sintomo del diabete. La malattia infatti può portare a un flusso sanguigno insufficiente che scatena, appunto, il prurito.

Malattie che danneggiano il sistema nervoso

Tra cui, appunto, la sclerosi multipla. Avvertire formicolio a mani e piedi ed estremità intorpidite può infatti essere uno dei primi sintomi della malattia che può accompagnarsi inoltre a bruciore e maggiore sensibilità. Sono sintomi provocati da un’insufficienza del flusso sanguigno nelle aree interessate e da problemi del sistema nervoso.

Ansia

Ebbene sì anche l’ansia, tra i suoi altri effetti, può provocare formicolio a mani e piedi. In questo caso, la sensazione di formicolio può associarsi a iperventilazione, agitazione, vertigini. Si tratta comunque di un disagio transitorio.

Sindrome delle gambe senza riposo

In questo caso, il formicolio si presenta in genere di notte. Non è l’unico sintomo ricollegabile alla sindrome delle gambe senza riposo. Si può presentare infatti accompagnato da crampi, dolore e insonnia.

In generale, possiamo dire che le cause meno preoccupanti che scatenano il prurito sono cattiva circolazione e ansia. Se il prurito tende a persistere è importante consultare un medico.

Formicolio mani e piedi: rimedi naturali

Se il formicolio a mani e piedi è causato dalla cattiva circolazione, da una carenza nutrizionale o dal fatto che abbiamo mantenuto per troppo tempo la stessa posizione, possiamo provare a intervenire con alcuni rimedi naturali.

Ad esempio, se è causato da una cattiva circolazione del sangue, la prima cosa che possiamo fare è evitare l’assunzione di cibi ricchi di grassi e attivarci per praticare sport. Una dieta sana, tanto movimento e un buon riposo notturno dovrebbero essere sufficienti per placare il disturbo. E non dimenticate di bere molta acqua.



Curcuma

Per far fronte a problemi circolatori, la curcuma si può rivelare un prezioso alleato. Può essere assunta sotto forma di tisana o adoperata per dei massaggi, creando una sorta di pasta con curcuma e acqua.

Cannella

Anche la cannella può rivelarsi un prezioso aiuto in caso di cattiva circolazione. Può essere mescolata in polvere in un bicchiere di acqua tiepida, accompagnata o meno da un cucchiaino di miele. In questo caso, agisce sulla circolazione alleviando il prurito alle estremità del corpo.

Impacchi

Oltre ad applicare degli impacchi di argilla sulle zone interessate, potete effettuare degli impacchi caldi e freddi da ripetere più volte: anche in questo caso, la circolazione migliorerà e il prurito si attenuerà.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.