Home Fai da Te Skifidol fai da te: l’alternativa naturale senza sostanze tossiche

Skifidol fai da te: l’alternativa naturale senza sostanze tossiche

2056
1
CONDIVIDI
skifidol fai da te

Come preparare in casa lo skifidol fai da te, senza sostanze chimiche, perfettamente sicuro per i nostri bambini. Ecco la ricetta con ingredienti semplici e comuni!

Diciamoci la verità: anche se oggi può fare un po’ senso mettere le mani in intrugli mollicci e puzzolenti, da bambini tutti noi ne abbiamo provato un’attrazione irresistibile! E su questo tipo di attrattiva che si basano prodotti in commercio come lo skifidol, o simili. Se, oggi che siamo genitori, vogliamo accontentare i bambini ma non ci fidiamo degli ingredienti chimici in essi presenti, possiamo affidarci ad alcune ricette. Di Skifidol fai da te se ne trovano a bizzeffe, basta fare una ricerca su Google.

Molte ricette, però, si basano ancora su sostanze chimiche, quando non apertamente tossiche. Colla, coloranti artificiali, glitter: tutte cose che non vorremmo vedere sulle mani (o peggio nella bocca!) dei nostri bambini.

Per questo oggi vedremo il procedimento per realizzare lo skifidol fai da te con prodotti perfettamente sicuri.

Skifidol fai da te: perché sceglierlo

Qualche anno fa, nei primi mesi in cui il prodotto veniva commercializzato in Italia, l’attenzione era molto alta. Nel 2009, a marzo venivano sequestrate le cosiddette Skifidol Puzz, figurine puzzolenti. Secondo i Nas, avrebbero fatto star male alcuni studenti a Torino.

Ancora, l’anno dopo a gennaio il Ministero della Salute ordinava il sequestro dello Skifidol Slime, una gelatina puzzolente distribuita nelle edicole. Successivamente, lo stesso ministero ha revocato l’ordine di richiamo.

Ma i dubbi restano: non sempre è possibile controllare i giochi o le sostanze con cui entrano in contatto i nostri piccoli. Ecco perché è sempre meglio, quando possibile, far da sé! È possibile anche per lo skifidol: realizzare la versione fai da te può aiutarvi anche a stimolare e coinvolgere i bambini nella preparazione.

Vediamo una ricetta interessante!

Skifidol fai da te: la ricetta

Gli step per creare lo skifidol fai da te in casa sono pochissimi e gli ingredienti possono essere trovati ovunque. Sono, d’altronde, appena 3:

  • Acqua: 1 brocca
  • Maizena (amido di mais), almeno mezzo chilo
  • Colorante alimentare

La prima cosa da fare è prendere una scodella sufficientemente grande: molto dipende dalla quantità di prodotto che vogliamo realizzare! Cominciamo con mezzo chilo di amido di mais e una brocca d’acqua: se vogliamo ottenere più skifidol basterà aumentare le quantità!

Innanzitutto mettiamo tutta la maizena nella scodella. Poi aggiungiamo lentamente l’acqua, mescolando con un cucchiaio o con le mani. Qui sta tutto alla nostra abilità di manipolazione. Il composto finale deve essere denso e senza grumi, ma attenzione: per ricreare la ‘magia’ dello skifidol e far divertire i bambini dobbiamo ottenere la giusta densità. Deve essere abbastanza viscoso da non scivolare troppo facilmente dalle mani. Non deve quindi essere troppo duro o troppo liquido.

In ogni caso dipende molto dal tipo di uso che ne faranno i bambini: se vogliono creare delle figure particolari, infatti, è meglio che sia un po’ più duro.

In linea di massima: quando è troppo ‘solido’, basta aggiungere un po’ d’acqua al composto. Se invece è troppo liquido, possiamo aumentarne la densità con un po’ di maizena in più.

L’ultimo tocco: qualche goccia di colorante alimentare! Ne basta veramente pochissimo. Aggiunto quest’ultimo ingrediente, giriamo ancora con un cucchiaio e siamo pronti per giocare!

Leggi anche: Vernici naturali fai da te per imbiancare casa senza inquinare

foto 

1 COMMENTO

  1. Preciso soltanto che dopo averlo sequestrato nel gennaio 2010, il Ministero della Salute su Disposizione dell’Ist. Superiore di sanità non solo ha revocato l’ordine di richiamo come avete scritto ma ha dissequestrato lo Skifidol Slime in quanto risultato non pericoloso per la salute e chiedendo soltanto che venga venduto con l’avvertenza + 8 anni. Al contrario di altri Stati civili come USA e Uk nessuno ha pagato per il sequestro che ha causato enormi danni quantificabili in almeno 5 milioni di euro. Addirittura alcuni componenti degli apparati dello stato che erano i più “accaniti” in quanto avevano rilasciato interviste piene di elementi falsi invece di essere almeno allontanati/licenziati sono stati promossi ed hanno fatto una grande carriera. Povera Italia!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.