Home Rimedi Naturali Eiaculazione precoce: cause e rimedi

Eiaculazione precoce: cause e rimedi

2958
0
CONDIVIDI

Eiaculazione precoce, quali possono essere le cause e come intervenire attraverso alimentazione e rimedi naturali.

L’eiaculazione precoce è un problema che accomuna moltissimi uomini, eppure il parlarne è ancora un tabù. Probabilmente perché questo disturbo ha effetti importanti sull’autostima di chi ne soffre, determinando disagi psicologici, senso di frustrazione, vergogna.

Di solito la durata media di un rapporto è stimata tra i tre e i sette minuti. Si può parlare di eiaculazione precoce quando si scende sotto il minuto o quando l’eiaculazione avviene prima della penetrazione.

Le cause possono essere varie, ma se si escludono i casi in cui la patologia è dovuta a disfunzioni fisiche, come infiammazioni o accentuata sensibilità, la maggior parte delle volte la colpa è attribuita a questioni di carattere psicologico, come ad esempio ansia da prestazione, senso di inferiorità e così via.

La variabile che consente di parlare di eiaculazione precoce è anche l’incontrollabilità dell’evento.

Proprio perché si tende a rapportare il problema a questioni psicologiche, la maggior parte degli interventi sono di carattere psico-comportamentale. Nei casi più gravi, però, si interviene anche a livello farmacologico, con dei preparati che agiscono sui livelli di serotonina.

La prima cosa da fare quando si soffre di eiaculazione precoce è mettere da parte l’imbarazzo e l’orgoglio e rivolgersi a uno specialista. Soprattutto per scoprire la natura del problema, se fisica o psicologica (perché non è detto che tutto parta solo dalla testa) e capire quindi come intervenire meglio.

Esistono delle soluzioni naturali che possono accompagnare il percorso psicologico o terapeutico per la risoluzione del problema dell’eiaculazione precoce.

L’Omeopatia è una delle possibili soluzioni.




Tra i rimedi omeopatici maggiormente consigliati per affrontare il problema ci sono: Conium maculatum, se il disturbo è accompagnato da frustrazione sessuale e prolungata astinenza e, in alcuni casi, anche eiaculazioni involontarie e Sulfur se è molto difficile controllare l’eiaculazione e c’è difficoltà a raggiungere l’erezione.

Questi rimedi sono spesso associati anche a un altro rimedio omeopatico, l’Argentum nitricum, utile nei casi di ansia da prestazione. In ogni caso, i rimedi omeopatici variano da persona a persona e, per questo, è necessario rivolgersi sempre a uno specialista che possa valutare caso per caso ciò di cui si ha bisogno.

Il percorso terapeutico psicologico può essere accompagnato anche da alcuni alimenti o rimedi naturali volti a favorire il rilassamento dei muscoli e della mente, come ad esempio la passiflora, la valeriana o il tiglio. Ovviamente, la validità degli alimenti e dei rimedi dipende da caso a caso. Ad esempio, l’azione rilassante, se può avere un effetto benefico nei casi di ansia e stress, può rendere più difficile mantenere l’erezione. In generale, comunque, vanno evitati gli alimenti di difficile digestione e favoriti invece quelli che contengono bioflavonoidi, che aiutano il controllo degli impulsi eiaculatori. Sì anche agli alimenti che contengono acidi grassi Omega 3 e zinco.

Ricordate, comunque, che in caso di eiaculazione precoce è sempre necessario confrontarsi con uno specialista per comprendere al meglio l’origine del problema.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here